Le migliori stampanti aziendali 2020

Stampanti aziendali

Così come esistono molti tipi diversi di attività, dagli ambienti SOHO (small office / home office) di una o due persone agli uffici multiutente e ai gruppi di lavoro a livello aziendale, ci sono un sacco di stampanti business-oriented progettate per servirle . In termini di qualità e affidabilità dell’output, le stampanti odierne (e il software che le gestisce) sono dispositivi maturi e affidabili.

Stampanti aziendali

Sia che tu stia cercando una semplice macchina da $ 50 per stampare e copiare il documento occasionale dal tuo ufficio di casa, o un cavallo da lavoro da $ 3.000 ad alto volume per sfornare migliaia di pagine ogni mese, puoi preoccuparti di meno di acquistare un limone (che a volte era una cosa, anni fa) e concentrati maggiormente sulla ricerca di un apparecchio per ufficio che soddisfi al meglio le tue esigenze e il tuo budget.

Scarsa qualità di stampa, inceppamenti della carta e altre frustrazioni simili appartengono in gran parte al passato. L’affidabile tecnologia di stampa e scanner di oggi ti consente di concentrarti maggiormente sul comfort e sul risparmio di denaro: fattori come il volume di output mensile, la capacità di alimentazione della carta, le funzioni di usabilità e i costi di gestione.

Cercare di decidere in che misura una stampante soddisferà le tue esigenze aziendali implica la valutazione di ciascuno di questi attributi, a partire da alcuni dei più importanti e ovvi: hai bisogno della capacità di stampare e copiare a colori? Va bene un modello a funzione singola o avrai bisogno di una stampante all-in-one (AIO) in grado di fare copie e scansionare documenti e foto? Queste sono le domande chiave, quindi prendiamole in ordine.

Dovrei acquistare una stampante monocromatica o una stampante a colori?
Molto spesso, le pagine a colori sono più attraenti e hanno un impatto maggiore rispetto alle loro controparti in bianco e nero. E il colore, se usato correttamente, aiuta a enfatizzare e trasmettere più chiaramente il contenuto contenuto nei documenti aziendali. D’altra parte, alcuni tipi di documenti non traggono vantaggio dal colore e utilizzarlo in questi scenari è poco più che una spesa inutile.

Stampanti aziendali

Xerox B210
Ad esempio, molti scenari di front-counter (come, ad esempio, le ricevute di un negozio di pneumatici o i riepiloghi delle visite e le istruzioni del paziente da uno studio medico) non richiedono il colore. Con il contenuto di testo predominante, queste applicazioni richiedono invece testo nero nitido e di facile lettura e poiché il cliente o il paziente è spesso in attesa, di solito ne ha bisogno rapidamente. I documenti monocromatici sono inoltre generalmente più efficienti (o almeno meno costosi) nella distribuzione interna delle informazioni in promemoria e rapporti.

Se usato correttamente, tuttavia, il colore ha un impatto, non solo trasmettendo il tuo messaggio in modo più chiaro e dinamico, ma aiutando a dare il massimo quando cerchi di impressionare i potenziali clienti. E, naturalmente, è tutto tranne che essenziale quando si producono in casa brochure, volantini e altro materiale di marketing.

Lo svantaggio dell’uso del colore è che, a seconda del contenuto e della stampante, ogni pagina a colori può facilmente costare da tre a cinque volte di più di una in bianco e nero o di più. Come vedrai a venire, tuttavia, negli ultimi anni, la maggior parte dei produttori di stampanti ha introdotto macchine che stampano tutti i tipi di documenti, sia monocromatici che a colori, a costi di gestione molto inferiori.

Stampanti aziendali

Dovrei acquistare una stampante monofunzione o una stampante multifunzione?
Altrettanto importante della scelta di una macchina monocromatica oa colori è se acquistare un dispositivo monofunzione, di sola stampa o un all-in-one (AIO). Nota anche come dispositivo multifunzione o MFP, una stampante AIO può anche copiare, scansionare e (in alcuni casi) inviare fax. La maggior parte degli AIO abbina la stampante a uno scanner piano che facilita la funzionalità di imaging aggiuntiva.

Epson EcoTank Pro ET-5880 All-in-One
Esistono molti ambienti, come gli scenari front-counter che ho citato prima, in cui la capacità di copiare e scansionare non solo non è richiesta ma è controproducente. Ad esempio, non vorresti che la tua stampante alla reception occupata fosse fuori servizio, mentre i tuoi clienti aspettano, mentre i tuoi dipendenti stanno facendo le copie.

A volte, tutto ciò di cui hai bisogno è una stampante che stampa e pagare un extra per le funzionalità che non ti servono non ha senso. Detto questo, tuttavia, la maggior parte degli uffici e dei gruppi di lavoro richiedono almeno la copia e la scansione di alcuni documenti e quindi optano per gli AIO.

La prima caratteristica distintiva di un AIO è se accoppia il suo scanner piano con un alimentatore automatico di documenti (ADF) per la gestione di documenti multipagina senza l’intervento dell’utente. Durante la copia o la scansione di documenti multipagina, gli AIO più semplici ed economici, privi di ADF, richiedono di posizionare le pagine sul piano dello scanner o sulla piastra una alla volta.

Al contrario, con un ADF, è sufficiente posizionare una pila di pagine nell’alimentatore e lasciarlo strappare, chiaramente una grande comodità se si esegue spesso la scansione o la copia di più pagine contemporaneamente.

Gli stessi ADF sono disponibili anche in due versioni differenti per la gestione di documenti multipagina fronte / retro: duplex manuale e duplex automatico. Nel primo caso, quando la macchina termina la scansione dei primi lati della risma di pagine, è necessario capovolgere manualmente la risma e posizionarla nuovamente nell’ADF per eseguire la scansione degli altri lati. Il duplex automatico lo fa per

tu.

Brother MFC-L2710DW ADF
Le sfumature dell’ADF sono un affare sempre più grande quanto più avanzata e costosa è la stampante aziendale. Vedrai anche due tipi di ADF con duplex automatico: duplex inverso e duplex a passaggio singolo. La distinzione qui è semplice. Gli ADF a passaggio singolo dispongono di due sensori di scansione, uno per ciascun lato della pagina, che consentono alla macchina di eseguire la scansione simultanea di entrambi i lati di documenti a più pagine fronte / retro.

(Questo è in contrasto con la scansione di un lato, invertendo o tirando indietro la pagina e quindi scansionando l’altro.) Mentre il duplex a passaggio singolo è più veloce e presenta meno potenziali punti di errore, rendendola una tecnologia più desiderabile, la mia esperienza testando molti Gli ADF indicano che entrambi i metodi funzionano bene e portano a termine il lavoro.

Dovrei acquistare una stampante a getto d’inchiostro o una stampante laser?
La saggezza tradizionale è che le stampanti laser sono più veloci, più affidabili, meno costose da usare e hanno risultati migliori rispetto alle loro controparti a getto d’inchiostro. Ma la verità è che questi argomenti non sono più del tutto validi, e non lo sono stati da alcuni anni. In effetti, a seconda di cosa e quanto stampi, le macchine a getto d’inchiostro sono spesso superiori. Esaminiamo brevemente ciascuna controversia.

Epson WorkForce Pro WF-M5299 a getto d’inchiostro
Certo, la tecnologia laser, che applica il toner a un’intera pagina in un colpo solo, è intrinsecamente più veloce del modo in cui la maggior parte dei getti d’inchiostro applica l’inchiostro alla carta, con una testina di stampa relativamente piccola che si muove avanti e indietro, distendendosi riga dopo riga. I getti d’inchiostro di volume medio-alto tipicamente raggiungono circa 25 pagine al minuto (ppm), mentre macchine laser comparabili sono spesso da 10 ppm a 15 ppm più veloci.

Le stampanti laser di fascia alta e ad alto volume raggiungono velocità di stampa di 50 ppm o più (così come le stampanti a getto d’inchiostro alternative laser HP PageWide, le cui matrici di testine di stampa fisse non viaggiano avanti e indietro sulla pagina). Ma 25 ppm è abbastanza veloce per la maggior parte degli ambienti aziendali.

A parte la velocità pura, le stampanti laser sono più affidabili? C’è stato un tempo, anni fa, quando alcune stampanti a getto d’inchiostro tendevano ad essere più inclini a inceppamenti della carta, ugelli ostruiti e risultati inferiori. ma quei giorni sono finiti.

Quanto al fatto che le stampanti a getto d’inchiostro siano più costose da usare rispetto ai laser, sebbene ci siano delle eccezioni, non è stato così da qualche tempo. In effetti, i cosiddetti getti d’inchiostro sfusi o consumabili sfusi, la maggior parte dei quali utilizzano grandi bottiglie o sacchetti di ricarica invece di piccole cartucce di inchiostro, possono essere molto meno costosi da usare rispetto ai loro concorrenti laser. Ne parlerò in modo più dettagliato tra un momento.

Inoltre, è importante notare che le stampanti a getto d’inchiostro tendono a utilizzare molta meno elettricità rispetto ai laser comparabili. In ambienti di stampa frenetici, dove la stampante rimane attiva, sfornando pagina dopo pagina tutto il giorno, questo è un “materiale di consumo” extra, anche se difficile da quantificare, su cui potresti risparmiare denaro con un getto d’inchiostro.

Infine, c’è il più grande malinteso di tutti, che le stampanti laser di regola producono un risultato migliore rispetto ai loro concorrenti a getto d’inchiostro. Di nuovo, ci sono sempre delle eccezioni, ma questo non è stato definito per un bel po ‘. Dove le stampanti laser hanno sempre eccelso, e in una certa misura lo fanno ancora, è nella stampa di testo o nella composizione. Le stampanti a getto d’inchiostro, d’altra parte, di solito stampano una grafica superiore, in particolare fotografie.

Questo non vuol dire che le stampanti laser non stampino bene. È solo che in molti scenari, a causa degli anni e delle fortune investite in ricerca e sviluppo dai produttori di stampanti a getto d’inchiostro, le stampanti a getto d’inchiostro hanno fatto passi da gigante. Inoltre, la maggior parte delle macchine a getto d’inchiostro è in grado di stampare pagine e foto di documenti senza bordi, una tecnica di finitura nota nel settore della progettazione di documenti come “smarginature”.

Le stampanti laser, d’altra parte, devono lasciare circa un quarto di pollice di margine lungo tutto il bordo della carta. Se usate correttamente, le smarginature rendono le tue foto e altri materiali di marketing più professionali.

Un aspetto in cui l’output di toner delle stampanti laser prevale sull’output a getto d’inchiostro è la solidità o la durata della stampa. Una stampa laser in genere dura più a lungo senza screpolature o sbiadimenti e non è soggetta a sbavature o strisce se esposta all’umidità. Questo è un vantaggio negli ambienti in cui la longevità dei documenti cartacei, come la documentazione medica, è importante.

Devo prendere in considerazione una stampante a inchiostro sfuso?
Fino a poco tempo, il costo per pagina dei materiali di consumo (inchiostro o toner) si basava principalmente sull’aspettativa del volume di stampa e sul prezzo della stampante. Le macchine di fascia bassa con valori nominali di volume relativamente bassi costano di più da usare rispetto a quelle più costose e con volumi più elevati. Al giorno d’oggi, sebbene sia ancora possibile trovare molte stampanti che seguono quel modello, diversi importanti produttori di stampanti offrono alternative, quelle che chiamiamo stampanti “bulk-ink”.

Queste tecnologie (Brother INKvestment Tank, Canon MegaTank, Epson’s EcoTank e HP Smart Tank Plus e Instant Ink) offrono costi di esercizio che sono solo una frazione del tradizionale modello di materiali di consumo sostitutivi. (HP ha anche recentemente lanciato il suo marchio Neverstop di stampanti laser monocromatiche che, invece di fornire toner sostitutivo a un costo

ly cartucce, lo memorizza in serbatoi all’interno della stampante che si riempiono da contenitori economici – $ 16 per ricarica o 0,6 centesimi per pagina.)

Stampante multifunzione HP Neverstop Laser 1202w
Delle marche di inchiostro sfuso elencate nel paragrafo precedente, EcoTank, MegaTank e Smart Tank Plus sono tutte tecnologie senza cartuccia. Invece di cartucce costose che spesso contengono le proprie costose testine di stampa ed elettronica, queste macchine immagazzinano anche i materiali di consumo in serbatoi interni che si riempiono da bottiglie economiche.

Tutte e tre le tecnologie offrono costi di gestione simili di circa lo 0,3% per pagina in bianco e nero e 0,9% per pagina a colori, ad eccezione del recente marchio EcoTank Pro di Epson, focalizzato sulle piccole imprese, che offre pagine in bianco e nero ea colori per circa 2 centesimi ciascuna. EcoTank Pro segna un cambiamento rispetto al precedente modello di inchiostro sfuso, che era quello di addebitare un premio (da tre a cinque volte il costo di un modello di cartuccia comparabile) per una stampante consumer piuttosto che di classe business con un set di funzionalità poco entusiasmanti e valutazioni di capacità e volume mediocri.

Sebbene costino ancora tre o quattro volte di più rispetto alle stampanti comparabili non sfuse, le macchine EcoTank Pro offrono il volume, la capacità e le funzionalità richieste dalla maggior parte dei piccoli uffici. Lo stesso vale per molti modelli Brother INKvestment Tank e HP Instant Ink, design basati su cartucce che non sono così redditizi come le altre stampanti a inchiostro sfuso, ma costano meno.

Inchiostro Bulk Epson EcoTank
In ogni caso, a differenza di alcuni anni fa in cui le opzioni di costo di esercizio erano limitate, oggi è molto più facile trovare una stampante con costi per pagina adeguati alle proprie esigenze di stampa e copia, anche se potrebbe richiedere un po ‘più di ricerca in anticipo. È qui che entrano in gioco le nostre recensioni.

Di cosa ho bisogno per la gestione della carta e il volume di stampa?
Alcune aziende non solo stampano molto, ma stampano anche su diversi tipi e formati di supporto. Il tuo contabile, ad esempio, potrebbe dover stampare fogli di calcolo su carta di formato legale o più grande, mentre produci il tuo materiale di marketing su supporti lucidi di alta qualità o forse su carta intestata.

Di tanto in tanto potrebbe essere necessario stampare un foglio di etichette o un assegno aziendale. O forse il tuo ufficio stampa solo molto e una macchina con una capacità di alimentazione carta modesta richiede di ricaricare il vassoio o i vassoi troppo spesso. I tempi di inattività mentre la stampante è in attesa della carta o messa fuori servizio per riconfigurare il cassetto per supporti di dimensioni diverse è un ostacolo.

Questi e altri problemi di gestione della carta possono essere risolti prestando attenzione alla configurazione di input della macchina e alle opzioni di espansione. Molte stampanti sono dotate, oltre a una fonte di alimentazione carta principale, di un semplice vassoio di sostituzione di un foglio per la stampa di buste, moduli o etichette una tantum.

Alcuni modelli a volume medio e alto sono dotati di più origini di alimentazione della carta, come due cassetti nella parte anteriore dello chassis e un vassoio che si estrae dal retro, in modo da non solo contenere un’allocazione relativamente grande, ma rendere disponibili diversi tipi di supporti senza dover interrompere il flusso di stampa. Un passo avanti rispetto a questo, molte macchine di fascia alta supportano l’espansione dell’input carta tramite cassetti e scomparti aggiuntivi.

Brother HL-L6400DW espanso
La capacità di input è correlata al volume di una stampante, che i produttori di solito misurano su base mensile. Le due misurazioni più comuni sono il ciclo di lavoro (il numero massimo di pagine che la stampante deve produrre ogni mese) e il volume di stampa massimo suggerito (espresso anche in numero di pagine al mese).

In genere, queste misurazioni del volume sono a miglia di distanza. Quando il ciclo di lavoro mensile di una macchina è, diciamo, 50.000 pagine, il volume mensile suggerito è solitamente il 10 percento o meno. Quando si acquista una stampante per volumi medi o alti, è meglio lasciare che il volume di stampa suggerito sia la tua guida. Sebbene una stampante possa funzionare al massimo del ciclo di lavoro massimo mese dopo mese, richiederà meno attenzione e durerà molto più a lungo se ci si avvicina al volume nominale suggerito.

Che tipo di connettività della stampante mi occorre?
Con l’esplosione di dispositivi palmari come smartphone e tablet, oggigiorno hai molti modi per connetterti alla tua stampante. Le interfacce standard comprendono due tipi principali di connessioni cablate (rete Ethernet o connessione a un singolo PC tramite USB) e un intero bushel di quelle wireless (Wi-Fi 802.11, Wi-Fi Direct, Bluetooth, Near Field Communication o NFC, Mopria , Apple AirPrint e altro).

Di questo elenco di standard wireless, solo Wi-Fi e AirPrint sono protocolli di rete locale (LAN) effettivi. Gli altri sono principalmente protocolli peer-to-peer che consentono di collegare un palmare o un altro dispositivo direttamente alla stampante senza che nessuno dei componenti hardware faccia parte di una LAN. NFC è unico tra questi, in quanto ti consente di connetterti alla stampante semplicemente toccando il dispositivo abilitato NFC a un hotspot sulla stampante, di solito sopra o vicino al pannello di controllo.

Canon Pixma TR8520
Oltre a tutto ciò, la maggior parte delle stampanti aziendali e degli AIO supportano anche la connettività tramite diversi siti cloud popolari, come Google Cloud Prin

t, Microsoft OneDrive, Box e Evernote. La maggior parte delle stampanti aziendali odierne sono dotate di connettività Ethernet (a 10 Mbps, 100 Mbps o 1.000 Mbps) e Wi-Fi, oltre a un’infarinatura delle altre opzioni elencate nel paragrafo precedente. Ethernet è la più veloce e sicura e spesso preferibile per gli ambienti d’ufficio; Il Wi-Fi, che al giorno d’oggi mancano poche stampanti, è molto conveniente, oltre che abbastanza veloce per la maggior parte degli usi.

Se è necessario posizionare una stampante lontano da un punto in cui è possibile collegare facilmente il cavo Ethernet, assicurarsi che la funzione Wi-Fi sia inclusa nel prezzo. Alcune stampanti, specialmente di fascia alta aziendale, potrebbero farti aggiungere tramite un’opzione hardware aggiuntiva, che potrebbe non essere economica. In ogni caso, la maggior parte delle stampanti odierne fornisce anche app scaricabili gratuitamente che consentono di connettere smartphone e tablet tramite una rete wireless.

Quali tipi di controlli dovrei cercare?
Più ampio è il set di funzionalità, più una stampante o AIO fa, maggiore è la necessità di un pannello di controllo robusto o di controlli basati sul Web. Nelle stampanti aziendali odierne, non abbiamo mai visto una serie più diversificata di opzioni di comando della stampante, da semplici pannelli costituiti da uno o due pulsanti e pochi LED di stato a schermi tattili a colori personalizzabili di dimensioni tablet in grado di presentare configurazioni separate per i singoli utenti o dipartimenti.

Ricoh MP 501
Oltre a eseguire funzioni walk-up, come la creazione di copie o la stampa da siti cloud, questi pannelli di controllo grafici consentono di apportare modifiche alla sicurezza e altre modifiche alla configurazione, monitorare e ordinare materiali di consumo e generare rapporti elaborati sull’utilizzo, la sicurezza e altri. Allo stesso modo, e spesso più facilmente, puoi anche controllare, configurare e monitorare la maggior parte delle stampanti aziendali tramite un portale Web integrato a cui accedi dal browser del tuo PC, telefono o tablet.

Come scegliere la stampante del formato giusto per il lavoro?
Così come esistono molti tipi e dimensioni diverse di aziende, esiste una moltitudine di stampanti aziendali con una serie vertiginosa di capacità, volume, set di funzionalità e opzioni di espansione sovrapposti. Su PCMag.com, dividiamo le stampanti e gli AIO in tre categorie vagamente definite in base alla quantità di lavoro che devono svolgere:

Entry-level o small office / home office (SOHO): queste macchine servono piccoli ambienti di stampa e copia a basso volume di cinque o meno utenti, producendo non più di poche centinaia di pagine ogni mese.

Medie o piccole e medie imprese (SMB): queste stampanti accolgono da cinque a 25 utenti in ambienti di stampa e copia di volumi medi, fino a un paio di migliaia di pagine al mese.

Grandi volumi o azienda: i dispositivi a questo livello sono progettati per sfogliare migliaia di pagine ogni mese. Spesso fanno parte di una flotta, offrono solide opzioni di sicurezza e di solito sono altamente espandibili, a volte con più componenti aggiuntivi come cucitrici, selezionatrici e cassetti e scomparti di alimentazione carta ad alta capacità.

Con le informazioni di cui sopra in mano, sei pronto per iniziare a restringere il numero vertiginoso di scelte di stampanti singole e multifunzione che la tua azienda deve affrontare. Il resto di questo riepilogo di seguito delinea le nostre stampanti aziendali preferite e gli AIO di capacità, velocità e dimensioni variabili in base al caso di utilizzo. Ci auguriamo che migliorino la tua formazione sulla stampante e ti aiutino a fare la scelta giusta, sia che la tua azienda sia sulla Fortune 500 o sul tavolo della cucina.

Canon Italia TR7550

Canon Italia TR7550 Stampante Multifunzione,...
241 Recensioni
Canon Italia TR7550 Stampante Multifunzione,...
  • Scarica l'applicazione Canon Print per eseguire facilmente stampe e scansioni in modalità wireless utilizzando il tuo dispositivo Smart (iOS o Android)
  • Stampa e scansiona tramite cloud direttamente dalla stampante, senza utilizzare alcun PC, grazie alla funzione PIXMA Cloud Link

Xerox B215

Stampante multifunzione Xerox® B215 A4 30ppm...
797 Recensioni
Stampante multifunzione Xerox® B215 A4 30ppm...
  • Xerox B215 è compatta, silenziosa e leggera. Trova posto anche negli zi più piccoli e negli ambienti più ristretti.
  • UNO SCHERMO INTUITIVO per LAVORARE in MODO INTELLIGENTE. Funzioni di stampa, copia e fax ultra-semplici grazie alla familiare esperienza del touch screen con comandi gestuali.

HP Neverstop 1202nw

Sconto
HP Neverstop 1202nw 5HG93A, Stampante Laser...
689 Recensioni
HP Neverstop 1202nw 5HG93A, Stampante Laser...
  • Connettività: USB + Ethernet + Wi-Fi
  • Stampa solo bianco e nero, stampa fronte retro manuale

Epson EcoTank Et-4750

Sconto
Epson EcoTank Et-4750 Stampante Inkjet...
964 Recensioni
Epson EcoTank Et-4750 Stampante Inkjet...
  • EcoTank multifunzione inkjet 4-in-1: stampa fino a 14.000 pagine in bianco/nero e 11.200 pagine a colori; è dotato di un sistema per il riempimento dell'inchiostro per proteggere da fuoriuscite
  • Funzionalità professionali: fax, stampa fronte/retro, elevata velocità di stampa di 15 ppm e un alimentatore automatico di documenti da 30 pagine; è inoltre presente un vassoio da 250 fogli

Epson EcoTank ET-7700

Epson EcoTank ET-7700 Stampante 3-in-1,...
277 Recensioni
Epson EcoTank ET-7700 Stampante 3-in-1,...
  • Multifunzione 3-in-1: stampa fronte/retro, copia e scansione con display LCD da 6.8 cm; presente slot per schede SD e 2 vassoi per la carta
  • EcoTank: compatto e senza cartucce fornito con inchiostro sufficiente per stampare fino a 3.400 fotografie (10 × 15 cm); serbatoio d’inchiostro ad alta capacità

Brother MFC-L2750DW

Sconto
Brother MFC-L2750DW Stampante Multifunzione...
5.717 Recensioni
Brother MFC-L2750DW Stampante Multifunzione...
  • Connettivita: Rete cablata, WiFi (stampa da smartphone e tablet) e WiFi Direct e NFC per stampa mobile
  • Stampa, copia e scansione fronte/retro automatici

Lexmark MS610DN

Sconto
Brother MFC-L2750DW Stampante Multifunzione...
5.717 Recensioni
Brother MFC-L2750DW Stampante Multifunzione...
  • Connettivita: Rete cablata, WiFi (stampa da smartphone e tablet) e WiFi Direct e NFC per stampa mobile
  • Stampa, copia e scansione fronte/retro automatici

Lexmark 42CC440

Lexmark 42CC440 Laser Multifunction Printer
113 Recensioni
Lexmark 42CC440 Laser Multifunction Printer
  • The lexmark mc2425adw packs reliable, productive and secure color multifunction performance into a small-footprint package with output up to 25 pages per minute
  • Front usb port allows walk-up printing from popular file formats without a computer

Brother MFCJ6930DW

Brother MFCJ6930DW Stampante Multifunzione...
1.029 Recensioni
Brother MFCJ6930DW Stampante Multifunzione...
  • Connettivita: Rete cablata, Wireless, Wi-Fi Direct, NFC
  • Fronte/retro automatico in stampa, copia, scansione e fax fino al formato A3

Lo Staff consiglia di leggere anche:

I Best Sellers secondo gli utenti Amazon: