Recensione Realme 6: Smartphone da Gaming?

Realme sta iniziando a farsi un nome in tutta Europa e il suo ultimo smartphone potrebbe essere uno dei migliori telefoni economici del 2020. Qui esaminiamo il Realme 6, che ha una serie di specifiche e caratteristiche alquanto ridicole per il prezzo richiesto.

In realtà abbiamo ricevuto i nostri campioni di prova per la gamma Realme 6 prima che fosse annunciato il prezzo nel Regno Unito. Quando lo è stato, sono rimasto un po ‘sbalordito perché mi aspettavo che fosse un po’ più costoso a causa del tipo di specifiche che ottieni.

Vale a dire, questo smartphone economico è il più economico che puoi acquistare con uno schermo a 90 Hz (al momento in cui scrivo) e ha anche non meno di cinque fotocamere. C’è anche un Realme 6i che è ancora più economico e il 6 Pro è per coloro che desiderano cose come migliori opzioni di fotografia. 

Personaggi del calibro di Motorola hanno dominato lo spazio del budget per anni, ma potrebbe cambiare grazie a Realme. È come l’ Oppo A9 2020 , ma migliore.

Design

Realme ha sempre svolto un buon lavoro nell’aggiornamento dei suoi progetti mantenendo un senso di familiarità in ogni generazione successiva di prodotti. Questo continua ad essere vero anche per Realme 6 Pro. Il cambiamento più evidente è il passaggio a una fotocamera selfie in stile ritagliato. Non solo una singola telecamera. Realme 6 Pro ha due fotocamere selfie che ti consentono di passare a un campo visivo più ampio per avere più persone nell’inquadratura.

La dimensione dello schermo è ora maggiore a 6,6 pollici. Il display Full HD + ha una frequenza di aggiornamento di 90 Hz, che dovrebbe rendere lo scorrimento dell’interfaccia e il gioco molto più fluidi. A differenza di altri telefoni, il Realme 6 Pro sembra mantenere una frequenza di aggiornamento costante di 90Hz senza alcun accenno di stravaganza.

C’è poco da lamentarsi neanche dello schermo. Tipico di Realme, il pannello è incisivo al punto da essere leggermente saturo. Questo può, tuttavia, essere regolato utilizzando le impostazioni del display. I livelli di luminosità si sono dimostrati più che sufficienti per l’uso all’aperto.

Altrove, lo scanner di impronte digitali è ora integrato nel pulsante di accensione sul lato destro del telefono. Personalmente, non mi dispiace affatto. È stato particolarmente veloce nello sbloccare il telefono e piacevole da usare.

Il resto del layout è standard, con la porta USB-C e il jack per le cuffie che occupa il bordo inferiore del telefono. Il telaio in policarbonato aiuta a mantenere basso il peso, anche se non sono un fan dei pulsanti del volume in plastica. Si sentono a buon mercato e scivolosi rispetto al resto dell’hardware.

Il retro di Realme 6 Pro vede un’altra variazione sul popolare design a gradiente. L’interpretazione di Realme, specialmente nella variante di colore blu lampo, sembra elegante e sobria pur essendo accattivante. Ottimo lavoro, Realme!

Gorilla Glass 5 sul retro e sul davanti significa che puoi essere certo di una certa resistenza ai graffi. Tuttavia, il pannello posteriore è un magnete per le impronte digitali e consiglio di utilizzare la custodia in dotazione. Il telefono non è impermeabile.

Nel complesso, Realme ha svolto un lavoro perlopiù stellare nell’evoluzione dell’hardware. Pulsanti del volume economici a parte, Realme 6 Pro è un kit di alta qualità che non pesa troppo in mano e ha una buona ergonomia per l’avvio.

Display Realme 6

1.080 x 2.400 pixel, un formato 20: 9 e Gorilla Glass 3 (su Realme 6 Pro ottieni Gorilla Glass 5) caratterizzano il display LCD da 6,5 ​​pollici, che occupa quasi tutta la parte anteriore del Realme 6. Se hai ancora le specifiche tecniche della serie Realme 6 nella tua testa, potresti inciampare qui. Non a causa del Gorilla Glass di vecchia generazione (che svolge comunque il suo compito in modo ammirevole), ma a causa delle dimensioni del display. E sì, hai ragione: solo 0,1 pollici di visualizzazione di immobili separano il Realme 6 più economico in questo dipartimento rispetto al suo membro della famiglia più costoso. Per quanto riguarda la cornice sottile, l’esperienza utente complessiva sarà simile.

Tuttavia, dovrai fare a meno di funzionalità sconvolgenti come una frequenza di aggiornamento di 120 Hz come abbiamo sperimentato con il Samsung Galaxy S20 Plus , e molto probabilmente lo vedrai anche nel prossimo  iPhone 12  di Apple. Questo sembra logico: le caratteristiche selezionate dovranno far parte delle specifiche di punta per i marchi, comparendo per prime nei modelli più costosi prima che l’effetto a cascata arrivi ai modelli di fascia media ed entry-level. Non mi mancava particolarmente la funzione 120 Hz, poiché con il solo schermo a 90 Hz la navigazione era già fluida e facile per un uso occasionale e quotidiano.

Ma c’è ancora una differenza che vorrei sottolineare. Il Realme 6 è dotato di una singola fotocamera selfie. Dal momento che non mi è mai piaciuto molto il design del foro per le doppie fotocamere selfie, questo mi sta perfettamente bene. L’unico inconveniente sarebbero selfie meno belli. Se volessi davvero scegliere un osso, sarebbe che la fotocamera selfie non fosse arrivata in una tacca al centro del display, ma sarebbe una cosa piuttosto meschina secondo me.

Software Realme 6

Come ci si aspetterebbe, Realme utilizza il sistema operativo Android 10 per il suo Realme 6 che esegue la propria interfaccia utente, l’interfaccia utente di Realme, in cima. Oltre a funzioni pratiche come la funzione TalkBack per utenti con problemi di vista e una modalità di rilassamento e concentrazione, troverai anche molte opzioni simili a quelle di Realme 6 Pro. Ciò significherebbe avere Game Space, cassetti per varie app, nonché il noto Clone Phone disponibile in questo modello.

Quindi, è praticamente come il Realme 6 Pro a parte il prezzo? No, non proprio. In confronto, ci sono alcune cose che spiccano che ho notato solo su Realme 6. Oltre al browser Chrome , c’è anche Yandex, il browser russo-olandese che arriva preinstallato. Questo browser alternativo è simile all’offerta di Google, anche se presumibilmente arriva con uno scanner antivirus integrato per un maggiore livello di sicurezza. Quello che ho trovato divertente in questo contesto è stato che Google e Chrome erano scomparsi da qualche parte nei cassetti, con il posto di rilievo occupato da Yandex. Che sottile suggerimento!

In generale, Realme sembra offrire meno app preinstallate sul dispositivo più economico della serie Realme 6 rispetto alla sua edizione Pro. Ad esempio, mi mancano i giochi e le app piccanti, non perché l’ho usato molto spesso. Ha meno a che fare con la funzionalità ma più con l’estetica, considerando come sono stati i miei costanti compagni di visualizzazione per un bel po ‘di tempo, ora l’intero schermo sembra un po’ nudo senza di loro.

Fotocamere: quante?

È normale che gli smartphone economici abbiano una doppia o talvolta anche tripla fotocamera posteriore, ma Realme offre un array di quattro fotocamere posteriori sul 6. È più di molti telefoni di punta che costano tre o anche quattro volte.

Ecco una rapida carrellata di ciò che ottieni:

  • 64Mp Principale – f / 1.8, PDAF
  • 8Mp Ultrawide – f / 2.3, 13mm
  • Macro 2Mp – f / 2.4, 22mm
  • Obiettivo Ritratto 2Mp – f / 2.4, bianco e nero
  • Selfie da 16 MP, f / 2.0

A partire dalla fotocamera principale, poiché la utilizzerai per la maggior parte del tempo, in realtà scatta a 16Mp combinando quattro pixel in uno. Tuttavia, puoi selezionare “64 M” dall’app della fotocamera per scattare a piena risoluzione, se lo desideri.

Puoi provarlo, ma nel complesso c’è poco da guadagnare e se lo fai dovrai memorizzare immagini superiori a 20 MB per pezzo, quindi usalo solo per ingrandire / ritagliare. Nella normale modalità 16Mp, le immagini hanno molti dettagli , colori ben accurati e non c’è nemmeno molto rumore da vedere.

Prova la modalità Chroma Boost per più pop, ma personalmente preferisco i risultati delle riprese regolari. Il punto debole qui è la scarsa illuminazione, ma la modalità notturna migliora le immagini in molti modi in modo che siano utilizzabili. Sono alcuni dei migliori scatti notturni che ho visto da un telefono economico.

Sono anche impressionato dalla modalità ritratto che utilizza il sensore principale in combinazione con l’obiettivo Ritratto da 2Mp. Realme afferma che questo migliora anche il contrasto sulla parte superiore del rilevamento della profondità.

Sull’opzione angolo ultrawide e anche questa è abbastanza decente con colori vivaci e contrasto eccellente. Non sono i migliori risultati che abbia mai visto, ma la configurazione mi ha fatto dimenticare che questo è un telefono economico.

L’opzione macro è la più debole qui e sebbene significhi che puoi avvicinarti molto ai soggetti, il sensore è solo 2Mp e non ci sono molti dettagli. È anche piuttosto complicato, come ho scoperto con altri obiettivi macro, tenere il telefono alla giusta distanza. La maggior parte delle volte, starai meglio usando la fotocamera principale da un po ‘più indietro.

Per i selfie hai un 16Mp incorporato nello schermo e include HDR, una modalità notturna e miglioramenti di bellezza se li desideri. I selgfi sono abbastanza buoni e sebbene abbia una modalità verticale, i risultati qui sono misti.

Per toccare il video, Realme 6 può riprendere fino a 4K a 30 fps o puoi ottenere 60 fps a 1080p. I risultati variano e sebbene i colori siano buoni, mi aspettavo più dettagli. Inoltre, non c’è stabilizzazione ottica dell’immagine e la stabilizzazione elettronica si ottiene solo quando si scatta a 1080p e 30 fps.

La fotografia è un’area in cui potresti voler optare per Realme 6 Pro. Ha un teleobiettivo sul retro e una seconda fotocamera ultrawide nella parte anteriore.

Durata della batteria: in forte espansione

Il Realme 6 potrebbe essere un po ‘grosso (vedi sotto) ma almeno questo è in parte dovuto a una batteria di dimensioni decenti. È ben al di sopra della media con una capacità di 4300 mAh.

È durato circa sette ore e 15 minuti nel nostro test Geekbench 4, ma l’utilizzo nel mondo reale si è rivelato buono. Quanto ti durerà, come al solito, dipenderà dal tuo utilizzo personale e dal fatto che utilizzi sempre 90Hz.

Stavo usando il 6 su 90Hz e con un utilizzo abbastanza leggero (sono su un laptop la maggior parte della giornata con poca necessità di sciacquare un telefono) può passare una giornata senza problemi e spesso un secondo. Nel complesso, descriverei la durata della batteria come solida.

È anche impressionante che Realme offra una ricarica rapida “Flash Charge” da 30 W qui e il caricabatterie corrispondente viene fornito nella confezione. Nessuna ricarica wireless, ovviamente, ma quando puoi portare il telefono da morto a un enorme 68% in 30 minuti tramite USB-C, non importa molto.

Prestazioni di Realme 6

Un’altra differenza rispetto alla versione Pro sarebbe il chipset di Realme 6. Poiché il 6 Pro è dotato di un chipset Snapdragon 720G, Realme 6 è dotato di un MediaTek Helio G90T (12 nm). Secondo il produttore di chip MediaTek, si dice che il chipset sia stato progettato specificamente per i giochi, come indicato dalla “G” nel nome. Non ho riscontrato problemi di prestazioni con la mia partita a scacchi, ma poiché gli scacchi non sono graficamente intensivi in ​​primo luogo, lascerò che siano i dati di confronto del benchmark a parlare.

Confronto del punteggio benchmark Realme 6

 REALME 6REALME 6 PROXIAOMI REDMI NOTE 8 PRO
3DMark Sling Shot Extreme254825282371
3DMark Sling Shot Vulcano260623382019
3DMark Sling Shot315035512411
Geekbench 5 (singolo / multi-core)543/1714568/1704503/1633
PassMark Memory15315207419124
Disco PassMark457974208062884

Fotocamera Realme 6

Sta diventando sempre più comune in questi giorni in cui gli smartphone a prezzi accessibili hanno alzato la posta offrendo ottime prestazioni della fotocamera: consentendo loro di annusare i modelli di punta (ma non di rimpiazzarli). Tuttavia, questo tende ad applicarsi alle versioni Pro degli smartphone Realme. In poche parole, le fotocamere di Realme 6 offrono prestazioni decenti, ma staresti meglio con un Realme 6 Pro se desideri scatti migliori.

Come ho già detto, in questo dispositivo non è presente una doppia fotocamera selfie. Ti ritroverai invece con una fotocamera selfie solitaria, arrivando in un design a perforazione sul lato in alto a sinistra. Capovolgi il microtelefono sul retro ed è una storia completamente diversa. Una linea di quattro fotocamere alloggiate all’interno di un’isola è lì per gestire tutti i tuoi tentativi di fotografia. Posizionarlo sul retro porterebbe all’isola della telecamera creando uno squilibrio, ma l’utilizzo della copertura protettiva inclusa consente di aggirare una situazione potenzialmente traballante.

Basta con l’estetica esterna e le sue prestazioni: diamo uno sguardo alle specifiche. La fotocamera selfie è una fotocamera grandangolare da 16 megapixel (f / 2.0) che fa abbastanza bene il suo lavoro. Per quanto riguarda l’isola con quattro telecamere dietro, è composta da una fotocamera grandangolare da 64 megapixel (f / 1.8), una fotocamera ultra grandangolare da 8 megapixel (f / 2.3), una fotocamera da 2 megapixel (f / 2.4) fotocamera macro e una fotocamera con profondità di 2 megapixel. Poiché è il modello più economico, devi essere disposto a fare concessioni con la tecnologia della fotocamera.

Tieni presente che questo non significa che le foto scattate siano di scarsa qualità. Al contrario, in buone condizioni di luce, la fotocamera è in grado di scattare buone foto. Tuttavia, sono gli oggetti distanti che perdono la loro nitidezza in modalità panorama.

Realme 6 Pro, così come Realme 6, offre un ingrandimento fino a cinque volte. Qui, il Realme più economico ha ottenuto buoni risultati nella mia recensione. L’orologio della cappella ingrandito non mostra né sfocatura né rumore nell’immagine, come puoi vedere tu stesso nell’immagine di esempio sopra.

Devo ammettere che sono un bambino di cuore. Questo è il motivo per cui trovo più divertente catturare prima le immagini e modificarle in seguito a mio piacimento. Il Realme 6 offre molte possibilità qui. Sono in grado di modificare la messa a fuoco dell’immagine acquisita in un secondo momento, nonché varie opzioni di modifica delle foto come il colore blu. Chiunque ami la microgestione troverà utile la possibilità di posizionare filtri selezionati sulle immagini o forse di giocherellare con i controlli manuali della fotocamera.

Durante la recensione, ho deciso di testare le funzionalità della fotocamera in modalità notturna. Sebbene faccia un lavoro decente nell’amplificare la luce, ci sono altre stranezze di cui prendere atto. La fotocamera non ha remore a catturare immagini nitide e chiare durante il giorno, ma sembrava perdere questo vantaggio in condizioni di scarsa illuminazione. 

Gli oggetti ai margini della foto rimangono sfocati e sembrano in qualche modo dipinti e persino falsi, più si avvicinano a una fonte di luce. Oltre a ciò, ho anche notato un certo livello di rumore che avvolge l’intera immagine. Ammetto che non mi aspetto prestazioni perfette della fotocamera a quel prezzo. Quindi, se vuoi foto di bell’aspetto indipendentemente dall’ora del giorno, potresti anche sborsare un po ‘più di denaro per la versione Realme 6 Pro.

Verdetto finale

Il Realme 6 assomiglia al suo fratello più grande e più costoso, il Realme 6 Pro, in qualche modo. Dalla progettazione alla costruzione, capacità della batteria e funzioni, questi sono simili con un prezzo molto favorevole inferiore a € 300 ($ 328). 

È un bel gesto da parte di Realme inserire un caricabatterie rapido e una custodia protettiva per Realme 6 appena fuori dalla scatola, a parte il fatto che l’uso della custodia protettiva renderebbe il telefono meno attraente. 

Se desideri uno smartphone economico che faccia un lavoro perfettamente decente di scattare foto, gestire tutti i tuoi requisiti di messaggistica istantanea, eseguire videochiamate e telefonate di tanto in tanto, insieme a un vassoio per schede Dual-SIM, allora il Realme 6 si adatta al conto abbastanza bene.

Tuttavia, se ritieni di non volere un telefono che finirà per diventare obsoleto così rapidamente, sarebbe consigliabile sborsare quel po ‘di soldi in più e ritirare Realme 6 Pro. Il Realme 6 Pro è in grado di catturare foto di gran lunga migliori rispetto al Realme 6, con quest’ultimo che funziona bene solo in buone condizioni di illuminazione. Gli scatti notturni su Realme 6 sembrano sfocati e hanno un leggero rumore. Per gli amanti dei selfie, una fotocamera selfie solitaria potrebbe non essere abbastanza buona.

L’uso della plastica sul retro è certamente un cattivo sostituto della levigatezza di un retro in vetro. Se desideri un dispositivo che trasuda più qualità e raffinatezza, Realme 6 Pro sarebbe la scelta di gran lunga migliore per te.

Lo Staff consiglia di leggere anche: