Iphone 11 Pro: Recensione, vale la pena ancora acquistarlo?

Come abbiamo testato Iphone 11 Pro?

Gli smartphone vengono scelti in base a dei paramenti molto rigorosi, perciò riusciamo sempre a fare felici i nostri migliaia di follower sui vari social.

Iphone 11 Pro audio
  • Uscita: non è mai da sottovalutare
  • Display: vi proponiamo solo ottimi display, con alta luminosità, bei colori e resistenze.
  • Hardware: in base ai processore (punteggio AnTuTu), la RAM, i componenti audio e anche la connettività.
  • Autonomia: scegliamo batterie capienti, buona ottimizzazione energetica, ricarica senza fili e la ricarica più rapida possibile.
  • Fotocamera: nel campo delle fotocamere la battaglia è sempre più accesa. Scegliamo quindi solo le migliori in termini di velocità e qualità, un punta e scatta (DxOmark).
  • Frequenza di aggiornamenti: del sistema e patch di sicurezza
  • Commento finale: spiegandovi se il telefono è adatto a voi o meglio puntare su altro, ovviamente vi lasceremo i link di altri telefoni sulla stessa fascia di prezzo, che però hanno fotocamera, batteria o caratteristiche

Design e Hardware

Lo Smartphone è recente, non ha compiuto nemmeno 6 mesi (20 settembre 2019), ma se state qui probabilmente già lo sapete.

Apple e Corning hanno creato uno dei migliori (se non il migliore) Display antigraffio e antiurto per l’iPhone 11 Pro. Pro ha sempre significato argento pallido. Quest’anno però l’iPhone 11 Pro è uscito con varie nuove tonalità di colori come oro e un verde mezzanotte.

Iphone 11 Pro

Per quanto riguarda il posizionamento delle fotocamere, non avrei mai pensato di dirlo, ma dopo un qualche giorno mi ci sono abituato, soprattutto per ciò che offrono. La resistenza all’acqua è migliorata anche sui modelli Pro. IP68 e calcolato per un massimo di 30 minuti a un massimo di 2 metri.

Il team di display di Apple ha sempre idealizzato ottimi Display OLED. Infatti, specificano esattamente tutto ciò che vogliono e lo fanno produrre da Samsung (leader del settore). Apple si sta concentrando molto sul contrasto e la luminosità, la quale può raggiungere il picco a 1200 nits, 800 nits sotto la luce solare. I colori e i bianchi sono più luminosi che mai.

Iphone 11 Pro

Una delle cose che purtroppo Apple non ha introdotto, è il ProMotion a 120Hz. Questo è il nome della tecnologia che consente all’iPad Pro di salire a 120Hz e all’utente di vedere i contenuti con maggiore fluidità.

È stato introdotto l’Haptic Touch, per sopperire la mancanza del famoso e non più in utilizzo 3D Touch. Da un lato, offre un’esperienza utente molto più pulita e molto più coerente. Inoltre, Apple non è mai riuscita a ridimensionare il 3D Touch sugli iPad, quindi avresti un’esperienza diversa sul piccolo schermo rispetto a quello grande, il che avrebbe reso più difficile costruire un’interfaccia uguale.

Apple iPhone 11 Pro (256GB) - Oro
2.024 Recensioni
Apple iPhone 11 Pro (256GB) - Oro
  • Display super retina xdr da 5,8" (oled)
  • Resistente alla polvere e all'acqua (4 metri fino a 30 minuti, ip68)

Recensione iPhone 11 Pro: fotocamere

La principale fotocamera ha una sensibilità alla luce molto migliore rispetto a quella dell’anno precedente (grazie agli aggiornamenti software e hardware). Il teleobiettivo è in grado di catturare il 40% di luce in più. La nuova fotocamera ultra grandangolare offre un campo visivo di 120º.

Invece di essere in grado di toccare tra 1x grandangolo e 2x teleobiettivo zoom come su ogni iPhone Plus size di sempre e X e XS, o tra 1x grandangolo e 0,5x ultra grandangolo come sull’iPhone 11, puoi toccare tra tutti tre su iPhone 11 Pro. Dandoti efficacemente fino a 4x zoom ottico.

Iphone 11 Pro

Puoi ancora zoomare digitalmente fino a 10x e sembra … da qualche parte tra terribile e non terribile, ma altre fotocamere stanno andando otticamente più in alto ora e persino usando obiettivi periscopi ridicolmente fantastici e l’apprendimento automatico per rendere funzionale se hella inquietante zoom 100x.

Grazie alla terza fotocamera, la modalità ritratto grandangolare non è affatto limitata. Proprio come il grandangolo fornisce dati di profondità reali alla modalità ritratto teleobiettivo, ora l’angolo ultra grandangolare fornisce dati di profondità reali alla modalità ritratto grandangolo.

Le regolazioni automatiche funzionano in modo simile. Una volta attivata l’opzione Acquisisci foto al di fuori della cornice in Impostazioni, è possibile scattare con il teleobiettivo e i dati del campo visivo aggiuntivo verranno acquisiti dal grandangolo o con il grandangolo e acquisiti dall’angolazione ultra grandangolare.

Iphone 11 Pro camera

Quindi, l’apprendimento automatico inserirà quei dati extra nella foto per la modifica del soggetto, fondamentalmente per recuperare persone o animali domestici che potrebbero essere stati accidentalmente ritagliati e correzione dell’orizzonte, se hai accidentalmente girato fuori angolo.

Richiede una buona quantità di luce, ma può fare miracoli se e quando ne hai bisogno. Soprattutto perché i dati sono accessibili anche tramite lo strumento di ritaglio. Puoi sapere quando è disponibile dalla piccola icona di regolazione automatica in alto a destra nella pagina Foto, di fronte all’icona Foto in diretta a sinistra. Quando la vedi, fai clic su Modifica, seleziona Ritaglia e quindi sposta la tua foto fino a quando non è esattamente dove vuoi.

La stessa tecnologia viene utilizzata in QuickTake, di cui ho parlato nella recensione di iPhone 11. Dopo aver toccato per scattare una foto e tenere premuto per passare al video, l’apprendimento automatico segue il soggetto e i dati più ampi vengono utilizzati per il tracciamento e la stabilizzazione.

Iphone 11 Pro camera

È fantastico, e una delle cose che amo di più di Apple: tendono a fornire set di funzionalità, non chipset. Non hanno spedito una seconda macchina fotografica. Hanno spedito 2x zoom ottico e modalità verticale. Allo stesso modo, qui non stanno spedendo una terza fotocamera, stanno spedendo uno zoom ottico 4x, altre funzioni intelligenti come le regolazioni automatiche e, alla fine di quest’anno, la fusione profonda super dettagliata.

Adoro anche che non tendano a fare funzioni come una tantum. Tutto si basa su tutto il resto. Investono in esso, come se fosse una piattaforma, e quindi quando vengono aggiunti nuovi elementi, diventano quasi istantaneamente più di alcune delle loro parti.

Può fare oltre un trilione di operazioni per foto e perché fonde il processore del segnale di immagine con il neuronale

il motore – che in precedenza includeva il punto di riferimento del viso e il mascheramento della segmentazione, in modo da poter dire non solo dove si trovava una faccia, ma le singole parti e separare tutto dallo sfondo – ora può anche eseguire il rendering semantico.

Iphone 11 Pro

Ciò significa che può esporre, mappa tonale multi-scala e affinare quella faccia, ad esempio, in modo diverso rispetto a mattoni o travi in background.

Apple lo sta anche usando come parte del suo nuovo e migliorato processo Smart HDR per distinguere e preservare meglio i toni e le trame della pelle, per prevenire scoppi e ridurre il rumore preservando i dettagli adeguati. E, ancora una volta, per esporre e presentare le persone non solo come parte dello scatto ma come focus dello scatto.

Facendo un passo indietro, è anche ciò che consente ad Apple di mantenere il colore e il cast coerenti anche quando si passa da tutte e tre le nuove fotocamere. Che, se hai mai visto una recensione di MKBHD o TheMrMobile, sai che non è il caso di altri sistemi a tripla fotocamera.

Ciò che Apple sta facendo qui in particolare è l’associazione e la calibrazione di tutte e tre le fotocamere per il colore e l’esposizione insieme in fabbrica. Quindi, mentre ne stai utilizzando uno, Apple invia tutti i dati, in tempo reale, alle altre fotocamere. Quindi, se e quando si passa da una all’altra, sono tutti pronti e pronti con tutto, dalla messa a fuoco all’esposizione al bilanciamento del bianco, una mappatura troppo tonale.

Iphone 11 Pro

Ora, ciò consente loro di ridurre al minimo i cambiamenti di tono e colore, ma non eliminarli è completo. Perché, ad esempio, tutte e tre le telecamere hanno tre aperture diverse. Quindi, in condizioni di scarsa illuminazione è possibile notare alcune differenze, non tanto nel colore ma nell’esposizione. In condizioni di luce intensa, tuttavia, la consistenza è impressionante. Più impressionante.

La terza cosa che adoro di Apple è che il più delle volte, le funzionalità alla base delle funzionalità sono anche affidate agli sviluppatori sotto forma di framework che possono utilizzare nelle proprie app.

Halide e Obscura, notoriamente, espongono una tonnellata di controlli manuali e una modalità RAW oltre a ciò che Apple offre nell’app per fotocamera integrata. Focos espone i dati di profondità, quasi come un modello 3D, con cui lavorare.

Ma ciò pone anche la domanda: se Apple offre un iPhone Pro con una fotocamera Pro, anche l’App Fotocamera dovrebbe diventare più … Pro?

Dovrebbe basarsi su più controlli manuali, consentirti di scattare in RAW, avere praticamente tutti gli interruttori attualmente sepolti nelle Impostazioni esposti e disponibili direttamente nell’app, e altrimenti fare di più di ciò che un fotografo professionista potrebbe voler fare?

Iphone 11 Pro

Ho due menti su questo. Da un lato, posso vedere avere tutta quella roba appena caricata in avanti, pronta e in attesa di essere interessante per le persone che vogliono davvero fare molto del loro pesante sollevamento di fotografie.

Dall’altro, anche la fotocamera dell’iPhone Pro non è una fotocamera tradizionale con un enorme pezzo di vetro appeso davanti e un sensore enorme in agguato all’interno. Praticamente tutto ciò che sta rendendo la fotografia di iPhone così eccezionale sta accadendo oltre il manuale, oltre RAW.

Forse sarebbe interessante se Apple ci permettesse di distorcere più impostazioni nel modo in cui possiamo mettere a fuoco ed esposizione, o salvare una versione RAW dell’immagine insieme a quella elaborata, come possiamo con i dati del campo visivo extra per le regolazioni automatiche.

In questo modo otteniamo tutti i vantaggi del silicio e dell’apprendimento automatico, ma anche la possibilità di tornare indietro e modificare i dati più a nostro piacimento, quando e se necessario.

La novità più grande della fotocamera, ovviamente, è il nuovo font SF Camera che Apple ha implementato per l’interfaccia. Mentre paga decisamente molto rispetto all’estetica di Leica, è anche sicuramente attraverso l’obiettivo di Apple.

Iphone 11 pro

Recensione iPhone 11 Pro: modalità notturna
Ho esaminato il modo in cui l’interfaccia della modalità notturna funziona nella recensione di iPhone 11. Il modo in cui funziona la tecnologia, tuttavia, è altrettanto affascinante. Si accende automaticamente e utilizza le migliori capacità di scarsa illuminazione e pixel di messa a fuoco al 100% della fotocamera grandangolare principale, efficace da 26 mm, f / 18, per catturare un’immagine che è significativamente più luminosa ma anche senza il rumore tradizionale.

Lo fa unendo più immagini, usando il bracketing adattivo, in base a ciò che determina dall’anteprima. Queste parentesi possono andare da molto corte, se c’è più movimento, a più lunghe, se c’è più ombra. Quindi li fonde tutti insieme per ridurre al minimo la sfocatura e massimizzare la quantità di dettagli recuperati.

Grazie alla pipeline di imaging che ho menzionato in precedenza, può anche capire il soggetto della scena, le persone, i volti, le parti dei volti e assicurarsi che i toni della pelle mantengano il miglior colore e dettaglio possibile.

Ancora una volta, non dovrebbe lasciare che la notte assomigli al giorno, dovrebbe solo farti vedere al buio.

AGGIORNAMENTO: sembra che ci siano alcuni artefatti fantasma o leggeri in alcune immagini in modalità notturna. Ho sentito attraverso la vite che Apple ne è consapevole e li risolverà in un futuro aggiornamento.

Iphone 11 pro benchmark

Recensione iPhone 11 Pro: video
Con l’iPhone 11 Pro, ottieni tutte le stesse funzionalità video che hai con l’iPhone 11, oltre a quella teleobiettivo.

Tutte e tre le fotocamere possono scattare fino a 4K, 60 fps, gamma dinamica estesa. Ciò significa che scatta davvero a 120 fps ma interleave metà dei fotogrammi per produrre quei dati di gamma dinamica estesa.

Quando lo metti insieme, ottieni tutti gli stessi vantaggi di più angolazioni dallo stesso punto di vista, con colori ed esposizione costanti su tutte le telecamere.

E ottieni anche la demo che ha rubato lo spettacolo durante l’evento Apple: Filmic Pro cattura tutti e quattro i feed di 4K, teleobiettivo, grandangolo, ultra grandangolo e selfie, tutti allo stesso tempo.

Sì, c’è anche una nuova fotocamera selfie 4K sul davanti. Può andare più largo, da 70º a 85º. L’ho coperto nella recensione di iPhone 11, quindi dai un’occhiata.

Posso solo immaginare di usarlo per i video tecnici, ottenere primi piani, scatti di eroi, grandangolari e le mie reazioni, tutto allo stesso tempo, e poi passare senza soluzione di continuità tra loro durante la modifica.

Iphone 11 Pro

È in beta ora ma devo provarlo quando ero nell’area pratica e sì, dimostra davvero che anche dopo tutti questi anni stiamo ancora grattando la superficie di ciò che queste telecamere saranno in grado di fare .

Soprattutto quando sono già così dannatamente buoni.

Recensione iPhone 11 Pro: prestazioni
Come ho già detto nella recensione dell’iPhone 11, l’ultimo, il più grande sistema su chip di Apple, l’A13 Bionic, riesce ad essere sia più veloce che meno affamato di energia allo stesso tempo. 20% più veloce in termini di efficienza, prestazioni, grafica e core del motore neurale e rispettivamente 40, 25, 30 e 15% in meno di energia.

In parte ciò è dovuto al processo a 7 nanometri di seconda generazione di TSMC, su cui è costruita l’A13. L’altra parte è che Apple sta progettando ognuno dei suoi 8,5 miliardi di transistor per essere il più performante ed efficiente possibile. Quindi, Apple utilizza centinaia di domini di tensione e centinaia di migliaia di domini gate clock in modo che possano illuminare esattamente solo la logica nel chipset di cui hanno bisogno per illuminare, mantenendo l’assorbimento di potenza al minimo assoluto.

Apple lo chiama il chipset più veloce di sempre in uno smartphone, anzi aggiungeremmo che è probabilmente più veloce di molti chip desktop attuali.

Iphone 11 Pro

Ora A13 sta incorporando l’apprendimento automatico non solo nel motore neurale ma anche nella CPU e nella GPU. Tutto ciò si traduce in analisi delle foto migliori e più veloci, nell’elaborazione del linguaggio naturale ed nell’esperienze di realtà aumentata nelle app e altro ancora.

Per avere un’idea di quanto il team di silicio sia produttivo su iPhone 11 e iPhone 11 Pro, Apple ha mostrato questo elenco durante l’introduzione:

Gestione avanzata dell’alimentazione, acceleratore di crittografia, apprendimento automatico, Secure Enclave, imaging HDR, elaborazione audio ad alta efficienza, motore di profondità, motore neurale, motore di visualizzazione professionale, controller di archiviazione di classe desktop, codificatore video professionale, processore sempre attivo, processore video HDR , fusione di fotocamere, fotografia computazionale, memoria unificata ad alte prestazioni, cache a larghezza di banda elevata ed elaborazione OLED avanzata.

Sì, accidenti.

Apple iPhone 11 Pro (256GB) - Oro
2.024 Recensioni
Apple iPhone 11 Pro (256GB) - Oro
  • Display super retina xdr da 5,8" (oled)
  • Resistente alla polvere e all'acqua (4 metri fino a 30 minuti, ip68)

Quando metti insieme tutti i risparmi energetici, tutto, dal display OLED all’A13, ti ritrovi con qualcosa di dannatamente sorprendente:

Quattro ore extra di durata della batteria per iPhone 11 Pro e 5 ore extra per iPhone 11 Pro Max. Questo è al di là dell’iPhone XS e XS Max dello scorso anno e Apple usa la cifra per indicare per quante ore del carico di lavoro medio sei uscito da quei dispositivi, otterrai oltre 4 o 5 ore extra dello stesso tipo di carico di lavoro con questi dispositivi.

Le stime approssimative di Apple includono 18 o 20 ore di riproduzione video locale, 11 o 12 ore di riproduzione video in streaming e 65 o 80 ore di riproduzione audio per iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max rispettivamente.

Iphone 11 Pro

E questa volta Apple ha anche lanciato un cavo USB-C da 18 watt e un adattatore nella confezione in modo da poter ricaricare fino al 50% della capacità in soli 30 minuti. Tuttavia, nessuna ricarica wireless bilaterale dal retro dell’iPhone agli AirPod.

La radio MIMO LTE 4×4 nell’iPhone 11 Pro è stata aggiornata per supportare fino a 1,6 Gbps al secondo. È meglio del 4.5G tradizionale ma non è 5G.

A meno che tu non voglia far parte dei primi test e pagare fior di quattrini per il privilegio di poter usare il 5G, dovrai aspettare minimo 1 anno, infatti Apple cerca di portare sempre una tecnologia matura e non sperimentale ( basta pensare alla fine che ha fatto Note 7).

Recensione iPhone 11 Pro: U1

Apple ha aggiunto un chipset completamente nuovo nell’iPhone 11 Pro. Chiamato U1, e si tratta dell’ultra banda larga, che si basa sul posizionamento ultra preciso. U1 ti consentirà di fare cose come indirizzare il tuo iPhone a qualcun altro in un gruppo affinché AirDrop dia la priorità a quella persona, ad esempio.

Recensione iPhone 11 Pro: prezzi e disponibilità

L’iPhone 11 Pro parte da 999€. Che, sai, ho detto che mi sentivo un po ‘stretto già sui modelli iPhone 11 standard. Qui, soprattutto considerando ciò che queste nuove fotocamere possono fare, sembra solo costrittivo.

Come l’11, puoi ottenere AppleCare + per estendere la garanzia a 149€ o con la protezione da furto e smarrimento a 249€, se lo desideri.

Lo so, è un telefono da mille dollari che assomiglia molto al telefono da mille dollari dell’anno scorso. Capisco. Ma, per alcune persone, è più di questo: è il loro computer principale e la fotocamera.

Iphone 11 Pro

Se sei esattamente il tipo di secchione che apprezza davvero i display OLED, un fotografo o un videografo professionista che vuole davvero quel nuovo sistema a tripla fotocamera, un utente esperto che desidera ardentemente quella maggiore durata della batteria, certo, potrebbe non esserci USB C, Pencil o ProMotion, ma è pieno di tutto il resto.

Quindi, se vuoi il meglio del meglio, la massima espressione della tecnologia e dell’esperienza iPhone oggi, puoi raggiungere le travi assolute con iPhone 11 Pro o iPhone 11 Pro Max.

4 camere in una

Non perdiamo altro tempo e parliamo delle fotocamere di iPhone 11 Pro e 11 Pro Max. Ci sono quattro fotocamere su ciascun telefono: tre nella parte posteriore e una nella parte anteriore.

Sul retro, la tripla fotocamera è composta da:

Fotocamera “wide” da 12 megapixel con apertura f / 1.8 con stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS)
Fotocamera da 12 megapixel “2x teleobiettivo” apertura f / 2.0 con OIS
Fotocamera “ultra wide” da 12 megapixel con apertura f / 2.4 e campo visivo di 120 gradi
All’interno della tacca, la fotocamera “TrueDepth” è stata aggiornata dallo sparatutto da 7 megapixel di iPhone XS a 12 megapixel con la stessa apertura f / 2.2.

Se hai un iPhone con una singola fotocamera posteriore, potresti pensare che il sistema a tripla fotocamera dell’iPhone 11 Pro sia un po ‘eccessivo. Ma penso che una volta che lo usi e vedi come funzionano tutte e tre le fotocamere come una, offrendo una gamma di zoom da 13 mm (ultra grandangolo) a 26 mm (grandangolo) a 52 mm (2x teleobiettivo), non sarai in grado di tornare a una singola lente.

Otterrai foto leggermente migliori, soprattutto in scenari di scarsa illuminazione, utilizzando il teleobiettivo 2x poiché ha un’apertura f / 2.0 più veloce per assorbire più luce, ma la fotocamera ultra ampia è l’attrazione principale.

Iphone 11 Pro

Il profondo software di Apple associato all’hardware della fotocamera è ciò che distingue le fotocamere iPhone 11 Pro e rende lo zoom tra le tre fotocamere così fluido; non c’è nessuna delle balbuzie che vedi sui telefoni Android quando passi da una fotocamera all’altra.

È per questo motivo che le tre fotocamere sul retro dell’iPhone 11 Pro sono allineate così come sono: per eseguire lo zoom direttamente dal centro. Sui telefoni Android, in cui le tre fotocamere sono generalmente allineate in fila, è necessario spostare fisicamente il telefono verso sinistra o verso destra per ricomporre uno scatto e, in tal modo, è meno come eseguire lo zoom avanti e indietro e più come passare a fotocamere separate . È un piccolo dettaglio, ma se fai sul serio con la fotografia, fa la differenza.

Di seguito, troverai esempi dei tipi di scatti che puoi ottenere con le tre fotocamere. Con la fotocamera ultra grandangolare, ora sono possibili foto che in precedenza avrebbero richiesto l’uso di un grandangolo da aziende come Moment o Olloclip. Potrei spargere altre cento parole, ma lascerò che le foto parlino da sole.

Apple iPhone 11 Pro (256GB) - Oro
2.024 Recensioni
Apple iPhone 11 Pro (256GB) - Oro
  • Display super retina xdr da 5,8" (oled)
  • Resistente alla polvere e all'acqua (4 metri fino a 30 minuti, ip68)

Lo Staff consiglia di leggere anche: