Samsung Galaxy S20 5G

Il Galaxy S20 è l’ammiraglia “entry level” più costosa di Samsung fino ad oggi. Quando un telefono parte da mille dollari, è facile iniziare a chiedersi quanto smartphone ti serve , rispetto a quello che potresti semplicemente desiderare (e siamo onesti, a volte siamo tutti colpevoli di fare l’upselling di noi stessi). Ma mentre gli Stati Uniti iniziano la lunga transizione alle reti cellulari 5G e gli smartphone iniziano a supportarle, diventa valido chiedere proprio quando è necessario un aggiornamento e quali telefoni saranno adatti a gestire al meglio i prossimi anni di interruzione tecnologica mobile.

Mentre pensiamo che il Galaxy S20 Ultra sia semplicemente troppo denaro e troppo telefono per la maggior parte delle persone, il modello base Galaxy S20 offre dimensioni e prezzo molto più accessibili, perdendo molto poco dal punto di vista funzionale nel processo. 

Dato attualizzazione aggressiva di Samsung e di trade-in offerte, pensiamo anche il prezzo da pagare $ 1000 esiste solo sulla carta, e che in pratica, questo telefono rappresenta una molto solida buy in di $ 800 più rivenditori stanno attualmente offrendo esso a. 

Con le sue dimensioni gestibili, il display leader del settore, l’eccellente durata della batteria, le prestazioni di prim’ordine e l’unico 5G di cui avrai bisogno per il prossimo futuro, il Galaxy S20 è il telefono Android che pensiamo che la maggior parte delle persone dovrebbe probabilmente acquistare se lo sono sul mercato in questo momento, assicurati solo di non pagare il prezzo pieno, poiché non c’è davvero un buon motivo per farlo.

Cosa c’è nella scatola?

Il Samsung Galaxy S20 viene fornito con il prevedibile assortimento di accessori. Il telefono viene fornito con una spina di ricarica da 25 W, un cavo da USB-C a USB-C, uno strumento di espulsione della SIM e un paio di auricolari AKG USB-C .

  • Le migliori custodie per Galaxy S20
  • Le migliori cover sottili per Samsung Galaxy S20
  • Le migliori cover ufficiali per Samsung Galaxy S20

Purtroppo, non è inclusa una protezione per lo schermo o una custodia. Questo è sicuramente qualcosa che vorresti procurarti da solo se sei incline agli incidenti, dato il vetro del telefono.

Design e caratteristiche

Il Samsung Galaxy S20 è una deviazione leggermente più ampia dal design che abbiamo visto Samsung iterare gradualmente dal Galaxy S8 al Galaxy S10. Il nuovo telefono è ancora un sandwich di vetro con un telaio in alluminio al centro, ma ora è tutto Gorilla Glass 6. Samsung ha notevolmente attenuato i bordi in vetro curvo del display. Anche il vetro posteriore brilla deliziosamente.

Tutto quel vetro presenta un rischio di caduta, ma Samsung include una protezione per lo schermo di base preinstallata sulla parte anteriore del dispositivo. Non è robusto come alcune altre protezioni (come quella preinstallata su OnePlus 5), poiché il bordo della mia patente di guida è stato in grado di incidere un piccolo solco nella protezione dopo un paio di settimane premuti insieme in una custodia folio.

Samsung ha mantenuto intatta la protezione degli interni del dispositivo da acqua e polvere, supportandola con un grado di protezione IP68 che dovrebbe essere buono per schiacciate fino a 30 minuti in acque profonde fino a 1,5 metri (poco meno di cinque piedi).

Purtroppo, per tutte le cose che Samsung ha mantenuto di generazione in generazione, il jack per cuffie da 3,5 mm ha avuto il suo ultimo saluto sul Galaxy S10. Samsung include un paio di auricolari USB-C con il telefono, ma non un adattatore da USB a 3,5 mm. Per coloro che amano la flessibilità, almeno Samsung non ha eliminato lo slot microSD per l’archiviazione espandibile.

Un altro ottimo display mobile

  • Quad HD + da 6,2 pollici (3.200 x 1.400), proporzioni 20: 9
  • Samsung Infinity-O Dynamic AMOLED
  • Corning Gorilla Glass 6

Ogni anno Samsung produce un display di alto livello per le sue ammiraglie e il Galaxy S20 non è diverso. Il pannello da 6,2 pollici offre una frequenza di aggiornamento opzionale di 120 Hz per uno scorrimento e una frequenza dei fotogrammi più fluidi nei giochi supportati.

La modalità a 120 Hz sembra liscia come la seta sfogliando menu e pareti di testo, anche se è sicuramente più un miglioramento della qualità della vita che un aggiornamento essenziale. Tuttavia, l’elevata frequenza di aggiornamento non è abilitata per impostazione predefinita, a differenza di altre ammiraglie del 2020 . L’opzione per passare a Quad HD + dalla risoluzione predefinita Full HD + è una differenza minima visivamente e risucchia più succo. In quanto tale, ho mantenuto l’impostazione predefinita Full HD + 60Hz per la maggior parte del tempo con il telefono. Preferisco avere una durata della batteria leggermente più lunga .

La qualità semplicemente sublime del display è la vera storia qui. Il pannello è incisivo e nitido e offre colori eccellenti per un’ampia gamma di contenuti. Anche il supporto HDR10 + è un bel bonus e ha un notevole impatto sulla qualità durante la visualizzazione dei contenuti supportati. L’ultima tecnologia di visualizzazione di Samsung non delude.

Anche il lettore di impronte digitali di Samsung è incorporato nel display, sebbene il riconoscimento facciale sia spesso così rapido da sbloccare il telefono che non ho la possibilità di utilizzare la mia impronta digitale.

La differenza più evidente nel design è la nuova configurazione della fotocamera sul retro del telefono. Il Galaxy S20 ha un array di tre sensori tutto nascosto nell’angolo del telefono. Ciò crea una protuberanza della fotocamera grande e rettangolare. Samsung ha anche spostato i pulsanti di accensione e volume sul lato destro del telefono e ha abbandonato il pulsante Bixby, anche se il pulsante di accensione per impostazione predefinita avvia Bixby se tenuto premuto.

Una delle caratteristiche più importanti per il Galaxy S20 è l’inclusione del 5G, che è resa abbastanza chiara dal nome ufficiale: Samsung Galaxy S20 5G (anche se altri paesi hanno una versione non 5G disponibile). 

Il nuovo standard di connettività è un aggiornamento del 4G e gli operatori di telefonia mobile lo stanno lentamente implementando in tutto il paese. Il Galaxy S20 supporta connessioni 5G a banda bassa e media (Sub-6), privo del supporto mmWave offerto dai suoi due fratelli maggiori.

Software

Il Galaxy S20 esce dalla scatola con Android 10 e One UI 2 di Samsung in esecuzione su di esso. L’iterazione di Samsung di Android 10 è abbastanza semplice e sono impressionato dalla notevole personalizzazione disponibile.

Per impostazione predefinita, c’è un eccesso di software e una pagina chiamata Samsung Daily cerca di catturare un punto prominente proprio accanto alla schermata principale. Tuttavia, quasi tutto il software preinstallato può essere disinstallato o disabilitato. Ero bloccato solo con un’app Calendario e Contatti extra, poiché non potevo eliminarli dopo aver installato le versioni di Google.

Samsung fa anche molto per far sì che il telefono si comporti come preferisci. Preferisco i classici pulsanti di navigazione e sono stato in grado di usarli al posto della navigazione gestuale di Android 10. Potrei anche scambiare le posizioni dei pulsanti Indietro e App recenti. 

Per impostazione predefinita, uno scorrimento verso l’alto o verso il basso in qualsiasi punto della schermata principale visualizzerebbe il cassetto delle app, ma potrei modificare il passaggio del dito verso il basso per abbassare l’ombra delle notifiche, semplificando l’uso con una sola mano.

Il controllo può essere ancora più granulare di così, con molte opzioni per il risparmio energetico e persino le velocità di ricarica: non è necessario utilizzare la ricarica rapida da 25 W se si carica solo durante la notte.

Anche in offerta speciale ecco l’utilità Dex di Samsung, che trasforma efficacemente il telefono in un computer. L’ho testato semplicemente collegando il telefono a un hub Aukey UBS-C casuale che avevo in giro, e non appena l’ho collegato a un monitor il Galaxy S20 ha attivato la modalità Dex. 

Ciò mi ha permesso di trasformare il telefono in un touchpad e alimentare un ambiente PC desktop. Ha funzionato subito con una tastiera e un mouse USB e potevo ancora usare la fotocamera del telefono, rendendola un’opzione plausibile per il grande schermo per le chat video.

Prestazioni di alto livello

  • Octa-core Samsung Exynos 990 / Octa-core Qualcomm Snapdragon 865
  • 8 GB di RAM
  • Memoria da 128 GB
  • Slot per scheda microSD

Come ci si aspetterebbe da un moderno smartphone di punta, le prestazioni sono eccellenti anche quando si esegue il multitasking dentro e fuori da più app contemporaneamente. Ho il modello Exynos, che è un po ‘ più lento della variante Snapdragon . Ci sono domande persistenti sulle prestazioni sostenibili del chipset Samsung, ma di certo non ho alcuna lamentela sull’uso quotidiano. Samsung, da parte sua, dice che non dovresti vedere una differenza significativa.

I nostri risultati di benchmark posizionano il telefono comodamente davanti ai telefoni di punta dell’anno scorso, sia per le app generali che per le prestazioni di gioco. In particolare, spicca il mostruoso punteggio single-core Mongoose M5 di Exynos 990 . Il Galaxy S20 gestisce tutto ciò che puoi lanciare, anche se se stai cercando il telefono con le migliori prestazioni che abbiamo testato finora, è una frazione dietro i modelli Snapdragon 865 Galaxy S20.

Ho notato che il nostro modello Exynos diventava un po ‘caldo quando veniva messo sotto sforzo, come quando si scaricavano numerose app in background o quando si scattavano molte foto in rapida successione. Il calore non era certamente un problema per le attività quotidiane, ma è qualcosa da tenere d’occhio per sessioni di gioco più lunghe.

telecamera

Il Galaxy S20 include una fotocamera frontale da 10 MP, una fotocamera ultra grandangolare da 12 MP, una fotocamera grandangolare da 12 MP e una fotocamera teleobiettivo da 64 MP. Tra i quattro, ho lottato per trovare uno scatto che non potevo fare.

Il sensore grandangolare offre un campo visivo di 120 gradi che generalmente mi consente di ottenere nello scatto ancora di più di quanto intendessi. Questo è un buon problema, poiché il ritaglio è una soluzione rapida. Il sensore predefinito (1x) offre un buon equilibrio tra nitidezza e campo visivo.

Il teleobiettivo può scattare splendide foto con uno zoom 3x e offre persino immagini lavorabili a 10x. Ma, quando viene impostato fino allo zoom massimo 30x, è del tutto chiaro che Samsung ha appena spruzzato un po ‘di polvere magica su uno zoom digitale altrimenti semplice. Mentre le altre modalità della fotocamera funzionano per l’arte, lo zoom 30x è strettamente utilitaristico. La foto è così elaborata che è difficile essere sicuri di aver ottenuto lo scatto desiderato fino a quando non lo hai scattato.

Quella piccola delusione continua nella modalità notturna. Proprio come Space Zoom è un intelligente rebranding dello zoom digitale, la modalità notturna qui sembra un intelligente rebranding di una lunga velocità dell’otturatore. Ha risultati interessanti se hai un soggetto fermo e una mano ferma, ma un otturatore di tre secondi è ben lungi dall’essere inquadra e scatta.

C’è qualcosa da fare per i video sul Galaxy S20. Supporta 4K a 60 fps su entrambe le fotocamere anteriore e posteriore o fino a 8K sul retro. Il telefono sembra essere ottimizzato con 4K / 60 in mente, poiché è lì che ho visto le sue funzionalità funzionare al meglio. Rispetto al Full HD + con HDR10 + abilitato o 8K, l’impostazione 4K60 è stata molto più fluida quando si sfruttano le funzionalità di zoom. Cambiare i sensori in una singola registrazione era goffo quando si utilizzava un formato video non a 60 fps, ma altrimenti era perfettamente fluido ed evitava anche sbalzi di colore.

La registrazione video HDR10 + è supportata, ma Samsung disabilita l’opzione nelle impostazioni, permettendomi di toccare inutilmente l’interruttore senza spiegarmi o indirizzarmi alle informazioni sul motivo per cui non ho potuto accenderlo. Questo è frustrante quanto le impostazioni della fotocamera sui telefoni LG, anche se non così diffuse. Il telefono richiede di ridurre la risoluzione a Full HD (o Full HD +) a 30 fps prima che HDR10 + possa accendersi, quindi niente 4K / 60 in HDR10 +.

Le prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione sono dove separiamo il grano dalla pula. Il Galaxy S20 è abbastanza passabile qui, ma ha i suoi problemi. Le immagini non sono le più pulite in condizioni di scarsa illuminazione e non troverai molti dettagli nelle immagini. L’esposizione e i colori sono piuttosto buoni, almeno per quanto riguarda la fotocamera principale. Purtroppo, il teleobiettivo e la fotocamera grandangolare non funzionano altrettanto bene in condizioni di scarsa illuminazione e spesso i risultati risultano sottoesposti.

La messa a fuoco in condizioni di scarsa illuminazione è un problema maggiore per il telefono. Dovrai farti strada attraverso alcune immagini sfocate prima di ottenere uno scatto a fuoco. È un problema che abbiamo notato in tutti i modelli Galaxy S20. Samsung afferma di aver risolto questo problema con un aggiornamento, ma abbiamo scoperto che il software con patch è un miscuglio .

La modalità notturna aiuta negli ambienti più bui e può persino fare in modo che la fotocamera grandangolare scatti scatti passabili. La tecnologia di Samsung sembra altrettanto competente delle soluzioni concorrenti in termini di miglioramento dell’esposizione. Tuttavia, i risultati tendono a sembrare un po ‘troppo elaborati, con artefatti di eccessiva nitidezza abbastanza evidenti attorno ai bordi ad alto contrasto.

Infine, la fotocamera selfie è migliore della maggior parte. Cattura una discreta quantità di dettagli e gestisce molto bene l’esposizione. Anche l’opzione grandangolare quando vengono rilevate due o più persone è un bel tocco. Ancora una volta, però, la fotocamera frontale non inchioda particolarmente bene i colori. Il tono della mia pelle risultava costantemente troppo rosa con l’illuminazione esterna e c’è una leggera sfumatura di colore verso la parte inferiore della foto.

Nel complesso, l’ultima configurazione della fotocamera di Samsung è competente ma presenta alcuni difetti. L’eccessiva saturazione del colore è troppo pesante per i miei gusti, anche se potrebbe essere adatta a coloro che desiderano immagini audaci senza il fastidio del montaggio. Le fotocamere grandangolari e teleobiettive hanno un bell’aspetto a pieno formato, ma fanno molto affidamento sulla nitidezza per cercare di ripulire le immagini.

La natura incostante del ritratto bokeh e delle immagini in condizioni di scarsa illuminazione non ha aiutato a convincermi. Sebbene sia certamente versatile e in grado di scattare foto eccellenti, ci sono pacchetti di fotocamere più coerenti là fuori. Gli appassionati di fotocamere più seri potrebbero voler dare un’occhiata al fidato Google Pixel 4 .

A seguito di un aggiornamento, ho portato la funzione Single Take di Samsung abilitata per AI per un test drive. Premi il pulsante di acquisizione e l’IA offre una selezione di immagini, video e persino applica filtri a campioni selezionati dal tuo periodo di registrazione. Funziona abbastanza bene ma non sempre ottiene tutto. Single Take è utilizzato al meglio per catturare l’azione, il tempo necessario significa che non è un sostituto per inquadrare la maggior parte degli scatti da soli.

Durata della batteria per tutto il giorno

  • 4,000mAh
  • Ricarica rapida da 25 W con USB PD 3.0
  • Ricarica wireless da 15 W (9 W inversa)

Senza la tecnologia 5G a bordo che riduce la potenza, il nostro Samsung Galaxy S20 solo 4G ha superato un’intera giornata di uso intenso con capacità di riserva. Non riuscivo a consumare il telefono con due ore e mezza di Spotify, un’ora di YouTube, due ore e mezza di navigazione web, messaggistica e una sessione decente con la fotocamera. Parla di impressionante.

Ho calcolato poco più di 6 ore di schermo in tempo con il telefono. Il tuo chilometraggio varierà a seconda delle abitudini di gioco, della luminosità dello schermo e del numero di app in background in esecuzione. Dopo tutto, le nuove installazioni tendono sempre a funzionare un po ‘più a lungo. Anche il tempo di standby del telefono è abbastanza buono, perdendo meno del 5% durante la notte.

Anche se in qualche modo riesci a scaricare la batteria del telefono fino a zero, la soluzione di ricarica cablata da 25 W ti fa tornare in piedi in pochissimo tempo. Non è il mattoncino di ricarica più veloce in circolazione, ma il Galaxy S20 gestisce ancora una carica del 41% in 20 minuti, del 56% in 30 minuti e una ricarica completa in 71 minuti.

È praticamente impossibile consumare la batteria in un solo giorno.

Nel complesso sono impressionato dalla durata della batteria del Galaxy S20. Attenzione: il modello 5G non funzionerà così bene.

Verdetto:

Lo Staff consiglia di leggere anche: