Samsung Galaxy S20 Plus 5G

Galaxy S20 Plus: Per il secondo anno consecutivo, Samsung ha lanciato tre modelli della sua ultima ammiraglia Galaxy S. Hai il Galaxy S20, il Galaxy S20 + e il Galaxy S20 Ultra tra cui scegliere quest’anno e, per la prima volta, il modello Plus non è l’offerta di fascia alta. E, sfortunatamente, sia il Galaxy S20 che l’S20 + perdono la nuova folle fotocamera principale da 108 MP e la fotocamera con zoom periscopico che troviamo sul Galaxy S20 Ultra, rendendoli aggiornamenti notevolmente più umili rispetto al Galaxy S10 e Galaxy S10 + dell’anno scorso.

Questo non vuol dire che il Galaxy S20 e S20 + siano carenti quando si tratta di nuove funzionalità: hanno display più grandi che funzionano a una frequenza di aggiornamento di 120 Hz, una fotocamera con zoom da 64 MP che consente uno zoom digitale fino a 30x e funzionalità come la registrazione video 8K , un Fotocamera da 12 MP con pixel più grandi per foto migliorate in condizioni di scarsa illuminazione, grandi batterie (rispettivamente 4.000 mAh e 4.500 mAh), ricarica super veloce da 25 W e, naturalmente, l’ultimo software pronto all’uso. In molti paesi, questi telefoni sono dotati anche di connettività 5G come standard.

Sulla carta, il Galaxy S20 + ha tutti i segni di un’ammiraglia a tutto tondo, ma come se la cava nella vita reale? Questa è la domanda a cui risponderò in questa recensione.

Contenuto della confezione

  • Telefono con protezione per schermo in plastica pre-applicata
  • Caricatore da muro “Super Fast” (25 Watt) con connessione USB-C
  • Cavo da USB-C a USB-C
  • Cuffie intrauricolari USB-C messe a punto da AKG (con 3 diverse misure di gommini auricolari)
  • Strumento SIM
  • Manuale d’uso

Acquistiamo questi telefoni da un negozio al dettaglio, quindi questo è il pacchetto ufficiale e come puoi vedere una cosa che manca è una custodia . Alcuni mercati potrebbero avere una custodia trasparente inclusa nella confezione, ma non ce n’era nella confezione né sull’S20 né sull’S20 +.

Una cosa che amiamo della confezione della serie S20 è che entrambi i telefoni sono dotati di una protezione per lo schermo pre-applicata. È una protezione per lo schermo molto sottile che non noterai nemmeno a meno che non guardi più da vicino e ti consigliamo di tenerla per evitare che lo schermo si graffi. E poiché la serie S20 ora dispone di schermi praticamente piatti, sarà molto più facile montare anche tutti i tipi di protezioni dello schermo in seguito.

Il caricabatterie rapido incluso nella confezione eroga 25 watt di potenza ed è in grado di ricaricare completamente i telefoni in meno di un’ora. 

Ci piace anche che Samsung sia passata alla connessione USB-C anche per il caricabatterie e ci fa fare un passo avanti verso quel futuro solo USB-C in cui non sarà necessario cercare tutti i tipi di cavi diversi.

Design

Il Samsung Galaxy S20 Plus non è un bellissimo smartphone, ma è un dispositivo mobile maturo e ben proporzionato. Questo telefono sobrio non è da mettersi in mostra a meno che non lo prendi nel bel colore blu nuvola. Nel nero o nel grigio visto qui, non farà girare la testa, ma puoi essere soddisfatto di usare uno dei telefoni più raffinati che puoi acquistare al momento.

Cosa voglio dire? Lo schermo Dynamic AMOLED da 6,7 ​​pollici non è fortemente incurvato lungo il lato del telefono, ma il vetro 3D sopra la parte superiore è magnificamente modellato in ogni angolo per dare alla parte anteriore del telefono una forma moderna che sia comoda da tenere. Sul lato destro ci sono il pulsante di accensione e il bilanciere del volume, e invece di essere semplicemente schiacciato tra il telaio e il vetro, la carrozzeria in metallo li segue.

Mentre lo stile del Galaxy S20 Plus può essere apprezzato, non è per tutti. L’urto della telecamera sul retro è un rettangolo triste nell’angolo in alto, e il colore grigio sembra ispirato da quando la Marina ha dato una rapida occhiata a una corazzata. Inoltre, non è molto diverso da molti altri telefoni disponibili oggi, tra cui Huawei P40 Pro e Oppo Find X2 Pro .

Il Galaxy S20 Plus è sicuramente leggero e sottile. È spesso 6,5 once e 0,3 pollici, il che lo rende non solo un telefono migliore da infilare in tasca, ma anche da tenere per lunghi tratti. È scivoloso, tuttavia, e la sua larghezza rende l’uso con una mano un allungamento. Un caso sarebbe consigliabile per mantenere il telefono protetto.

Rispetto ai suoi fratelli, l’S20 Plus è perfetto. Il Galaxy S20 Ultra è notevolmente più grande e più pesante e l’S20 è un po ‘troppo piccolo per gli standard moderni, a meno che tu non desideri specificamente un piccolo telefono. L’S20 Plus sembra la soluzione migliore per la maggior parte delle persone.

Display Galaxy S20 +

Il display è il luogo in cui la serie Galaxy S20 offre una nuova importante funzionalità / aggiornamento: frequenza di aggiornamento di 120 Hz. Come ho detto prima , il display a 120 Hz fa una grande differenza per l’esperienza dell’utente. Poiché lo schermo si aggiorna più velocemente, le animazioni appaiono più veloci e fluide, così come lo scorrimento, e il primo in particolare fa sembrare il telefono più veloce di ogni precedente ammiraglia Galaxy mentre ti muovi dentro e fuori dalle app, scorri i feed dei social media e il piace.

Seriamente, una volta passati a 120Hz, non puoi tornare agli schermi a 60Hz. Tutto, dal Galaxy S10 + al Galaxy A71 di fascia media, sembra lento in confronto perché lo schermo di quei telefoni non si aggiorna velocemente come sul Galaxy S20 / S20 + / S20 Ultra. Sì, non è possibile utilizzare contemporaneamente 120 Hz   la risoluzione massima (3400 × 1440), ma per la maggior parte delle persone la risoluzione Full HD + sarà più che adeguata.

Tuttavia, non tutti apprezzeranno questa limitazione. E capiamo: non vuoi acquistare un telefono da $ 1000 e non essere in grado di utilizzare il suo display con le migliori impostazioni possibili. 

Ma comprendiamo anche che Samsung potrebbe aver avuto in mente problemi di durata della batteria. Samsung ha pensato di abilitare l’uso di entrambi allo stesso tempo a un certo punto e potrebbe introdurre l’opzione in futuro, ma potremmo aspettare fino al Galaxy Note 20 prima che ciò accada .

Lo schermo ha anche una velocità di polling del touch screen di 240 Hz, il che significa che il display è super reattivo al tuo tocco. Questo può darti un vantaggio contro coloro che giocano su un telefono con uno schermo a 60 Hz con un tasso di risposta inferiore in giochi competitivi come PUBG . 

Purtroppo, PUBG non funziona con una frequenza di aggiornamento di 120Hz, perché l’opzione Extreme frame rate nelle sue impostazioni grafiche è disattivata sul Galaxy S20 +. Ma poiché è disponibile su S10 +, dovrebbe essere solo una questione di tempo prima che gli sviluppatori lo abilitino anche per la serie S20.

Devo anche sottolineare che il telefono torna a 60Hz ogni volta che la temperatura del telefono supera i 40 ° C. E il telefono si riscalda spesso per qualche motivo, anche se non sono sicuro che sia un problema sia per le varianti Exynos che per Snapdragon o solo per la prima. 

Il telefono funziona anche a 60Hz quando si utilizzano app come Fotocamera e Google Maps e quando la carica della batteria scende al 5%. Va tutto bene, ma spero che ci fosse la possibilità di disabilitare l’interruttore a 60Hz quando la temperatura sale.

Ok, quindi l’elevata frequenza di aggiornamento è fantastica, ma per quanto riguarda la qualità di visualizzazione in generale? Beh, hai anche bisogno di chiedere? 

Questo è un fiore all’occhiello di Samsung, quindi il display è fenomenale, con livelli di luminosità elevati, colori vivaci (con la possibilità di passare a toni più naturali) e angoli di visione molto ampi. C’è il supporto HDR e i contenuti HDR che puoi trovare su YouTube e Netflix sono fantastici. 

Anche i bordi del display sono meno curvi questa volta e in pratica sembra un display piatto. Questo è destinato a rendere felici coloro che non sono stati fan dell’insistenza di Samsung nell’offrire solo display curvi sulle sue ammiraglie negli ultimi due anni.

Sensore di impronte digitali Galaxy S20 +

Il Galaxy S20 + (e l’S20 e S20 Ultra) viene fornito con lo stesso sensore di impronte digitali in-display a ultrasuoni che abbiamo visto su Galaxy S10 e Galaxy Note 10. E mentre l’anno scorso questa era la migliore soluzione di impronte digitali in-display che Samsung aveva da offrire , non è il caso quest’anno. Il lettore a ultrasuoni è abbastanza buono e molti di voi probabilmente non avranno lamentele. Ma non è molto veloce: a volte devi tenere il dito un po ‘troppo a lungo sull’area di riconoscimento perché funzioni.

A volte, ti dice anche di coprire completamente il sensore di impronte digitali anche quando pensi di farlo già. Fondamentalmente sono le prestazioni non così costanti del sensore di impronte digitali a essere fastidiose. I sensori ottici di impronte digitali in-display sugli smartphone Samsung Galaxy A 2020 sono notevolmente più veloci, quindi, a mio parere, il riconoscimento delle impronte digitali rimane un’esperienza tutt’altro che perfetta sui nuovi telefoni di punta di Samsung.

Il riconoscimento facciale è un’alternativa, soprattutto se combinato con il gesto Lift to wake  , e funziona bene la maggior parte del tempo. È reso più preciso grazie all’opzione per aggiungere un aspetto alternativo che è stato introdotto in One UI 2.0 , il che significa che puoi registrare il tuo viso due volte, il che riduce le possibilità che il telefono non ti riconosca.

Il Galaxy S20 Plus viene venduto con due diversi processori all’interno, a seconda di dove lo acquisti nel mondo. Negli Stati Uniti viene fornito con il processore Snapdragon 865 di Qualcomm mentre nel Regno Unito ha il chip Exynos 990 di Samsung, che è la versione testata qui con 12 GB di RAM.

Nel mondo reale, le differenze tra i due saranno minime per le attività quotidiane, sebbene alcuni test indipendenti abbiano dimostrato che il chip grafico Adreno 865 dello Snapdragon 865 è più efficiente, quindi potrebbe restituire una migliore durata della batteria durante il gioco o l’utilizzo dello schermo a piena risoluzione. Ecco due risultati dei test di benchmark:

  • Geekbench 5: 919 single-core / 2.838 multi-core
  • 3DMark: 6,357 (Vulkan)

Questo lo pone appena dietro l’Oppo Find X2 Pro alimentato da Snapdragon 865. Un rapido test di un S20 Ultra alimentato da Exynos non sorprende che abbia restituito punteggi molto vicini a quelli dell’S20 Plus. Come ci si aspetterebbe da uno smartphone ad alte prestazioni come questo, l’S20 Plus non ha problemi a gestire le attività quotidiane, inclusi i giochi. Anche se, come l’S20 Ultra, il corpo può diventare piuttosto caldo al tatto quando lavora molto duramente.

Fortunatamente, l’S20 Plus non si surriscalda durante i giochi e, ancora una volta, la sua mancanza di peso rende possibili lunghe sessioni senza fatica. Anche con la grafica impostata su Asphalt 9: Legends , il gioco è veloce ed emozionante come al solito. La visuale si estende su tutto lo schermo e presto dimentichi che la telecamera perforata è lì. 

DariusBurst SP , che funziona a 120 Hz, è meravigliosamente fluido e divertente, ma alcuni contenuti di gioco vengono persi nella parte superiore a causa delle proporzioni del telefono se giochi a schermo intero. Ciò riguarda anche alcuni giochi più vecchi come Reckless Racing 3 , con il risultato di un’area di gioco più piccola a causa delle ampie proporzioni. Tuttavia, questi problemi non sono esclusivi dell’S20 Plus

Il 5G è di serie sull’S20 Plus, quindi sarà pronto per quando la nuova rete arriverà nella tua zona. Durante questo periodo di isolamento sociale, sono stato in grado di testare l’S20 Plus solo sulla rete 4G di Vodafone e sulla rete 4G di EE nel Regno Unito, dove ha funzionato in modo eccellente e ha fornito un’eccellente qualità delle chiamate e ricezione.

telecamera

La fotocamera è l’aspetto più importante di uno smartphone per molte persone, quindi parliamo della configurazione del Galaxy S20 Plus. Questo è il “figlio di mezzo” della linea S20, quindi sulla carta dovrebbe essere più capace del Galaxy S20 ma meno dell’ultra. Tuttavia, direi che questa è  la configurazione della fotocamera più capace che Samsung abbia mai realizzato e quella a cui la maggior parte delle persone dovrebbe prestare attenzione.

Il Galaxy S20 Plus non ha un sensore principale da 108 MP, quindi non c’è binning di pixel qui quando si effettuano scatti normali. La fotocamera principale è un sensore da 12 MP con grandi pixel da 1,8 µm, che sminuiscono i pixel da .8 µm dell’Ultra. Pertanto, non ho mai riscontrato problemi di messa a fuoco come ha fatto Eric sull’S20 Ultra.

Scattare all’aperto con molta luce diurna ti darà immagini fantastiche che possono competere con Google Pixel 4. I colori sono saturi e ci sono molti dettagli in ogni scatto, anche quando si ingrandisce. Non c’è tanto rumore negli scatti diurni come con il Galaxy S10, quindi penso che Samsung stia cercando di capire la sua post-elaborazione … almeno per i normali scatti diurni.

Prova a scattare una foto di qualsiasi cosa in movimento e incorrerai in alcuni problemi. Cani, bambini e persino persone che posano per le foto possono essere difficili da catturare senza ottenere un’immagine sfocata. Penso che la velocità dell’otturatore sia troppo bassa per impostazione predefinita. Fortunatamente c’è una modalità professionale perfettamente funzionante nell’app della fotocamera se hai tempo per modificare alcune impostazioni prima di scattare una foto.

Di seguito un’immagine di mia moglie e mio nipote in posa in un museo. Sebbene l’illuminazione non fosse eccezionale, non riuscivo a mettere a fuoco nessuno per la vita di me. (Questo è lo scatto migliore che ho fatto su circa otto.)

Faccio eco anche a ciò che quasi tutti gli altri recensori hanno detto sulla fotocamera posteriore: l’elaborazione di Samsung nella fotocamera posteriore rende i volti troppo fluidi, quasi a un livello innaturale.

Le immagini seguenti sono state scattate con la fotocamera posteriore dell’S20 Plus e con la fotocamera posteriore del Pixel 4 XL. Anche con l’ottimizzatore di scena disattivato (foto centrale), tutto è troppo liscio sul mio viso. La post-elaborazione di Google fa un mondo di differenza qui, mentre il tipo di Samsung rovina le cose.

Dico che rovina le cose perché questo non è un problema con il sensore da 10 MP frontale dell’S20 Plus. È abbastanza buono e in realtà lo preferisco alla fotocamera frontale del Pixel 4 XL, qualcosa che non avrei mai pensato di dire.

L’elaborazione di Samsung non interferisce con tutti gli argomenti. La maggior parte delle foto di cani (quando sono fermi), di paesaggi e di soggetti fissi risultano ovunque da accettabili a bellissime. L’immagine sotto mostra la fotocamera di Samsung che predilige toni più luminosi e caldi, mentre la fotocamera di Pixel 4 sembra più naturale ed equilibrata. Non c’è niente di sbagliato in più luminoso e più caldo, ma vale la pena tenerlo a mente quando si sceglie una fotocamera per smartphone che funzioni per te.

Il sensore principale da 12 MP è supportato da un obiettivo da 12 MP ultra-ampio con pixel da 1,4 µm, che consente di effettuare scatti con zoom .5x. Samsung ha migliorato le sue immagini super larghe dalla linea Galaxy S10, con l’S20 Plus che mostra una distorsione notevolmente inferiore attorno ai bordi delle foto ultra larghe.

La fotocamera ultragrandangolare, abbinata al teleobiettivo da 64 MP, offre un’ampia varietà di opzioni di ripresa. L’S20 Plus supporta lo zoom .5x fino a 30x, sebbene supporti solo lo zoom ottico fino a 3x. Qualcosa di più è lo zoom ibrido o una miscela di ritaglio ottico e digitale .

Le immagini con uno zoom 3x sono nitidissime e raramente mi sono imbattuto in una foto ingrandita otticamente che dovevo eliminare. Qualunque cosa al di sopra dello zoom 3x diminuirà di qualità. Controlla la differenza tra le foto con zoom 2x e 4x qui sotto.

E questo non dovrebbe sorprendere, ma le immagini con zoom 30x sono quasi inutilizzabili. Sfocate e troppo elaborate, sembrano più dipinti ad olio che foto reali.

Samsung ha migliorato la modalità notturna sul Galaxy S20 Plus, in particolare sulla linea Galaxy S10 . La modalità notturna può migliorare drasticamente le immagini in condizioni di scarsa illuminazione, sebbene possa anche distorcere alcune foto. Le immagini della libellula e dello scheletro del T-Rex sopra sono state tutte scattate con la modalità notturna attivata e sembrano tutte belle considerando le condizioni di illuminazione difficili del museo.

Quindi dai un’occhiata all’immagine del falò qui sotto. In realtà preferisco l’immagine con la modalità notturna disattivata: è più naturale, anche se ci sono meno dettagli. L’S20 Plus ha aumentato i dettagli nell’immagine in modalità notturna a destra, ma quasi al punto da sembrare innaturale. Non è affatto quello che sembrava il fuoco.

Completiamo la sezione della fotocamera con alcune delle funzionalità più di nicchia. Il Galaxy S20 Plus supporta l’ acquisizione di video 8K , che Samsung non dovrebbe utilizzare come punto di vendita all’inizio del 2020. Quasi nessuno possiede una TV 8K, quindi tutto ciò che sta facendo è occupare spazio di archiviazione. Tuttavia, una caratteristica interessante è che puoi estrarre scatti da 33 MP da un video 8K, quindi questo è un potenziale caso d’uso per l’opzione di registrazione ad alta risoluzione.

Forse non accettare ancora l’hype della registrazione video 8K

C’è di più: la serie Galaxy S20 è dotata anche di una modalità video Pro che ti consente di registrare video dopo aver regolato manualmente parametri come la velocità dell’otturatore. Questa è una funzionalità che esisteva già sulle ammiraglie Samsung fino a quando non è stata portata via con l’aggiornamento Android Pie, e presto sarà diretta anche al Galaxy S10 e Galaxy Note 10. Sono presenti anche altre funzioni comuni della fotocamera trovate sui nuovi dispositivi Galaxy, come AR Emoji, video Super Slow-motion a 960 fps, slow motion standard e video Live Focus. Puoi anche effettuare scansioni 3D di oggetti del mondo reale con la fotocamera 3D ToF sul retro del telefono, anche se i risultati sono generalmente incerti.

L’acquisizione video standard, come previsto, è buona. Nessuno dei miei video è uscito troppo mosso e il microfono corrisponde allo zoom della fotocamera in modo da poter catturare un audio migliore quando si ingrandisce un soggetto. Il Galaxy S20 Plus ti consente anche di capovolgere la fotocamera in avanti senza interrompere il video. Freddo!

Poi c’è Single Take, una modalità della fotocamera che cattura più formati multimediali se non puoi scegliere quale vorresti scegliere al momento. Ad esempio, se stai cercando di decidere tra fare un video e alcune foto veloci del tuo cane che corre per il cortile, l’uso della modalità Scatto singolo coprirà tutte le basi. Registrerà un video, alcune immagini diverse, una GIF e altro ancora. Questo potrebbe essere qualcosa che mostri ai tuoi amici quando mostri il tuo nuovo telefono, ma non riesco a immaginare di usare questa modalità molto spesso.

Un’ultima cosa: ho notato un certo ritardo nell’app della fotocamera quando si passa da un obiettivo all’altro. Passare dallo zoom .5x fino allo zoom 30x probabilmente non è facile per la fotocamera, ma l’app si bloccherà per alcuni secondi prima di ingrandire o ridurre a volte.

È anche frustrante che la gamma Galaxy S20 sia dotata di 128 GB di spazio di archiviazione sul modello base. È troppo basso se si scattano molte foto da 64 MP (che hanno una dimensione massima di 15 MB) e video 8K. Ho riempito 40 GB di spazio di archiviazione con foto e video in circa due settimane di test della fotocamera del telefono, quindi dovrai inserire una scheda microSD dopo un paio di mesi di utilizzo se scatti molte foto e video. Purtroppo, questa non è una soluzione se usi due schede SIM come me, quindi la variante notevolmente più costosa da 512 GB è quella che dovrai acquistare.

Ok, è ora di parlare di qualcosa di positivo, e questa è la nuova modalità fotocamera Single Take. Se ti sei mai trovato in una situazione in cui sei bloccato a decidere se scattare una foto o un video di un momento speciale, come quando il tuo amico sta tagliando la torta di compleanno, Single Take è per te. Quando si tocca il pulsante di scatto in modalità Scatto singolo, il telefono inizia a registrare un video per 10 secondi, ma durante quei 10 secondi scatta anche un paio di immagini fisse dalla fotocamera principale e ultra-grandangolare.

Single Take farà anche un paio di scatti bokeh quando pensa che il soggetto sia giusto (se stai riprendendo un video di persone o un video di te stesso usando la fotocamera anteriore, ad esempio), ritaglia le immagini di cose nel fotogramma che ritiene che siano interessanti, applica vari filtri ad alcune immagini e produce persino uno scatto panoramico. Un’altra bella caratteristica è la registrazione Night Hyperlapse. La modalità Hyperlapse standard fa parte degli smartphone Samsung da molti anni, ma con la serie Galaxy S20 puoi girare video hyperlapse a lunga esposizione, il che è ottimo per registrare le auto che passano di notte.

Il 24 marzo 2020, Samsung ha lanciato un aggiornamento ai modelli Snapdragon 865 Galaxy S20 che ha portato una nuova versione dell’app della fotocamera (v10.0.01.98) e risolto un problema di autofocus lento su alcuni modelli. L’aggiornamento che abbiamo ricevuto pesava 415,87 MB (screenshot sotto).

Software Galaxy S20 +

La serie Galaxy S20 esegue One UI 2.1 e Android 10 out of the box, e forse la nuova funzionalità più utile che offre è Quick Share. Quick Share ti consente di inviare file ad altri telefoni Galaxy che eseguono One UI 2.1 tramite Wi-Fi con un solo tocco. Dopo aver selezionato Condivisione rapida dal menu di condivisione, verranno visualizzati tutti i dispositivi a cui è possibile inviare file e contenuti multimediali, purché lo schermo dell’altro dispositivo sia acceso. Sì, One UI 2.1 è attualmente limitato alla gamma Galaxy S20 e Galaxy Z Flip, ma arriverà almeno su Galaxy S10 e Note 10  nel prossimo futuro .

C’è anche Music Share, che consente ad altri dispositivi di connettersi a un altoparlante Bluetooth tramite il tuo Galaxy S20. Fondamentalmente, quando il tuo Galaxy S20 è connesso a un altoparlante Bluetooth, i tuoi amici possono riprodurre musica tramite lo stesso altoparlante Bluetooth connettendosi al tuo Galaxy S20 invece di connettersi direttamente all’altoparlante. Samsung ha anche rafforzato ulteriormente la sua partnership con Google con la serie Galaxy S20 attraverso l’integrazione di Google Duo nell’app dialer e contatti nativi. Puoi impostare il pulsante della videochiamata accanto al pulsante di chiamata normale per effettuare chiamate tramite Google Duo in qualità Full HD con un massimo di 8 persone.

Il resto del pacchetto software è più o meno quello che vedi sul Galaxy S10 e Galaxy Note 10. Ottieni tutte le solite funzionalità che trovi sui moderni telefoni Galaxy: Bixby Voice, Bixby Routines , Modalità con una sola mano, due tipi di gesti di navigazione , Modalità oscura , Cartella protetta, supporto temi, Dual Messenger , Collegamento a Windows (integrazione dell’app Microsoft Your Phone), registratore dello schermo , personalizzazione del tasto di accensione , Game Launcher, Game Booster, Edge Screen, Kids Mode, Always On Display, Samsung DeX e pieno supporto Samsung Pay.

Se la storia è una guida, Galaxy S20, S20 + e S20 Ultra saranno i primi a ricevere la prossima versione di Android (Android 11). Speriamo ancora che Samsung inizi a offrire tre importanti aggiornamenti Android alle sue ammiraglie, ma in caso contrario, la serie Galaxy S20 terminerà la sua vita su Android 12. Gli aggiornamenti di sicurezza arriveranno mensilmente per tre anni , poi ogni tre mesi dopo quello.

Qualità audio Galaxy S20 +

Con la serie Galaxy S20, Samsung ha finalmente eliminato il jack per cuffie da 3,5 mm dalla sua linea di punta. Come con il Galaxy Note 10 e Note 10+, Samsung fornisce una versione USB-C dei suoi auricolari AKG nella confezione e in molti paesi vengono offerti anche Galaxy Buds + gratuiti. Gli auricolari USB-C suonano allo stesso modo degli auricolari AKG da 3,5 mm di Samsung, il che significa che sono eccellenti ma tendono a concentrarsi maggiormente sulle frequenze più alte, sebbene sia possibile abilitare Dolby Atmos per aggiungere più profondità al suono.

Dolby Atmos funziona anche sugli altoparlanti stereo. Gli altoparlanti suonano alla grande: diventano molto rumorosi e non si distorcono nemmeno al volume più alto. Tuttavia, possono sembrare scomodi perché, come gli auricolari, gli altoparlanti mettono le alte frequenze davanti e al centro. Per quanto riguarda la qualità delle chiamate, non ho avuto problemi con le chiamate su nessuno dei due slot SIM. Le voci arrivano forti e chiare e non ho ricevuto lamentele nemmeno dalle persone dall’altra parte.

Durata della batteria del Galaxy S20 +

Il Galaxy S20 + offre un’eccellente durata della batteria, sia che utilizzi il display a una frequenza di aggiornamento di 60Hz o 120Hz. Con quest’ultimo, perdi un paio d’ore, ma puoi comunque riuscire a superare l’intera giornata di lavoro e avere il 15-20% di batteria rimanente. Se utilizzi 60 Hz, l’S20 + durerà tutto il giorno con un utilizzo tipico che implica navigazione, giochi e utilizzo della fotocamera e avrai comunque una carica sufficiente per rimanere inattivo fino alla mattina successiva prima di richiedere una ricarica.

E, grazie al supporto per la ricarica super veloce da 25 W, non è necessario caricare il telefono durante la notte. La batteria da 4.500 mAh del Galaxy S20 + si ricarica da 0 a 100 in meno di 70 minuti. Con 10 minuti di ricarica, il telefono passa da 0 a circa il 20% e una ricarica di 30 minuti lo porta fino al 50%. L’S20 + supporta anche la ricarica wireless da 15 W se si dispone del caricabatterie compatibile Samsung e anche la ricarica wireless inversa è supportata.

C’è un’alternativa migliore?

Dovresti anche dare un’occhiata lunga e approfondita all’iPhone 11 Pro da $ 1.000 se stai considerando il Galaxy S20 Plus. È il miglior smartphone di Apple finora e la nostra scelta come il miglior smartphone disponibile oggi, ma se vieni da Android, dovrai abituarti ad alcune modifiche al software e all’utilizzo. Pensiamo che ne valga la pena, però. L’unica concessione qui è che l’iPhone non ha 5G, rendendo l’S20 Plus una scommessa a lungo termine leggermente migliore.

Rimanendo nel campo Android, puoi dare un’occhiata al Google Pixel 4 XL per la sua fotocamera e il software, ma la durata della batteria è molto peggiore rispetto all’S20 Plus. In alternativa, aspetta di vedere com’è OnePlus 8 quando viene annunciato il 14 aprile. Se sei fuori dagli Stati Uniti o sei felice di importare, Oppo Find X2 Pro soddisfa tutte le stesse caselle dell’S20 Plus, con il vantaggio di ricarica superveloce nell’affare.

Verdetto Galaxy S20 +

Il Galaxy S20 + non è l’offerta di fascia alta nella gamma Galaxy S20, ma è un telefono eccellente a prescindere, e probabilmente quello che la maggior parte delle persone finirà per acquistare. Il display a 120 Hz è sorprendente e deve essere sperimentato per essere apprezzato, le funzionalità di zoom sono piuttosto utili, la fotocamera principale scatta foto fantastiche in tutte le condizioni di illuminazione e viene fornita con alcune caratteristiche accurate, le prestazioni sono eccellenti e la durata della batteria è solida e incredibilmente veloce velocità di ricarica da abbinare. Il software è ciò che ti aspetti da Samsung oggi: bello, intuitivo e ricco di funzioni utili.

Sono presenti anche tutti i soliti segni distintivi del Galaxy, come l’impermeabilità IP68, altoparlanti stereo e supporto microSD, e gli unici aspetti negativi a cui posso pensare è il design noioso (ora esiste il Galaxy Z Flip ), il fatto che le fotocamere frontali di punta di Samsung non si sono evoluti molto negli ultimi due anni, lo spazio di archiviazione di base da 128 GB, il sensore di impronte digitali non così eccezionale e l’assenza di un jack per cuffie. Ma i punti di forza del Galaxy S20 + mettono in ombra i punti deboli, ed è un telefono fantastico con cui non puoi sbagliare, almeno finché ti va bene il suo prezzo.

Lo Staff consiglia di leggere anche: