Recensione Samsung Galaxy S10 Lite

Galaxy S10 Lite: Samsung è il giocatore dominante nel mondo Android e, mentre le sue ammiraglie alzano continuamente il livello per l’industria nel suo insieme, il marchio sudcoreano non è riuscito a lasciare un segno nella categoria di fascia media. Gli sforzi di Samsung in questo settore negli ultimi quattro anni si sono concentrati sulla serie Galaxy A, una serie di dispositivi di fascia media destinata a un pubblico più giovane che offriva diverse funzionalità della serie Galaxy S.

Sebbene ci fossero alcuni modelli degni di nota nella gamma Galaxy A, non hanno avuto un impatto duraturo nel segmento di fascia media. Le debolezze di Samsung hanno permesso ad aziende come OnePlus di guadagnare slancio in questa categoria, con il produttore che ha aperto un enorme vantaggio in mercati chiave come l’India.

Quindi per il 2020 Samsung sta cambiando la sua strategia. Il produttore sta diventando più aggressivo nel segmento di fascia media e il Galaxy S10 Lite è la prima salva. L’S10 Lite è un dispositivo interessante perché offre hardware di alto livello e fotocamere utilizzabili a un prezzo molto più conveniente se visto contro le serie Galaxy S10 o Note 10. 

La caratteristica più interessante dell’S10 Lite è che viene fornito con il chipset Snapdragon 855 di Qualcomm. Questo è un grosso problema per Samsung e rende immediatamente il telefono molto più eccitante.

Per la prima volta in oltre quattro anni, Samsung ha creato un fiore all’occhiello di valore che saresti effettivamente interessato ad acquistare. E poi lo ha subito rovinato con un prezzo elevato. L’S10 Lite ha debuttato all’inizio di quest’anno in India per l’equivalente di $ 550 e il telefono è ora disponibile negli Stati Uniti per $ 650. Con OnePlus 7T ora in vendita nel paese per $ 499 e persino il Galaxy S10 standard disponibile per $ 695 , non c’è una ragione sufficiente per pagare $ 650 per S10 Lite.

Unboxing per Samsung Galaxy S10 Lite 

Samsung non ha fatto alcun tentativo di modificare il design della scatola. Il marchio Lite è visibile sulla scatola che altrimenti sembra identica al Galaxy S10. La confezione al dettaglio di Samsun Galaxy S10 Lite include:

  • Galaxy S10 Lite
  • Adattatore di ricarica rapida da 25 W.
  • Cavo USB di tipo C (USB PD)
  • Auricolare con connettore Type-C
  • Manuale d’uso
  • Custodia in TPU

Design

Il Samsung Galaxy S10 + è stato tra i primi 10 smartphone più venduti del 2019 e possiamo accreditare il suo design accattivante per questo. Tuttavia, invece di prendere spunti diretti dal design del Galaxy S10, l’S10 Lite assomiglia di più al Galaxy S20 sia dalla parte anteriore che da quella posteriore. 

Innanzitutto, c’è una grande configurazione rettangolare della fotocamera con tre sensori della fotocamera disposti verticalmente a differenza del Galaxy S10 su cui i sensori sono allineati orizzontalmente. Il dosso squadrato della fotocamera sporge di circa 2 mm: se questo dosso ti dà fastidio, puoi usare una custodia. Per tua comodità, Samsung include già una custodia in TPU all’interno della confezione.

Il retro del Galaxy S10 Lite è realizzato in materiale “vetroso” di Samsung, un grado di policarbonato trasparente con l’aspetto del vetro. Sebbene il dorso in vetro sia più leggero e meno soggetto a rotture come il vetro, è più suscettibile ai graffi. Quindi, il caso che ho menzionato nel paragrafo precedente sembra davvero importante per evitare tali danni al pannello posteriore. 

Nonostante utilizzi un materiale diverso, il Galaxy S10 Lite ottiene le stesse varianti di colore Prism Black, Prism Blue e Prism White. Entrambe le varianti nera e blu del telefono sono altamente riflettenti e si sporcano molto facilmente. Personalmente preferirei il bianco poiché aggiunge una leggera sfumatura al pannello posteriore.

La cornice del telefono è in metallo e ha una superficie riflettente. Quando arriva la sua forma, la curvatura del telaio lo rende molto facile da impugnare. Inoltre, il profilo sottile e il peso contenuto, grazie al design vetroso per quest’ultimo, consentono di tenere il Galaxy S10 Lite con nonchalance. Il telefono pesa solo 186 grammi e questo è uno dei suoi aspetti più interessanti. Pertanto, nonostante la larghezza e un display enorme, il Galaxy S10 Lite si adatta molto comodamente alla mano.

Nonostante il suo vantaggio in termini di peso, ci sono alcune preoccupazioni che ho riguardo al design in vetro. In primo luogo, la plastica è un migliore isolante del calore rispetto al vetro, il che significa che il calore interno prodotto dal processore è destinato ad essere intrappolato all’interno e può causare qualche strozzamento. Il telaio in metallo, tuttavia, allevia questo problema in una certa misura e aiuta a irradiare il calore nell’ambiente circostante. 

La seconda preoccupazione riguarda la durata del pannello posteriore. Sebbene sia improbabile che la parte posteriore in plastica si rompa con una goccia, può essere facilmente piegata verso l’interno con una certa forza. Sebbene sia improbabile che tu applichi questo tipo di forza intenzionalmente, crea qualche dubbio sulla capacità del pannello posteriore di proteggere i componenti interni in caso di impatto.

Samsung aveva mantenuto il jack per le cuffie sulla serie Galaxy S10 e questo le ha dato un’altra opportunità di trollare Apple per la scelta di quest’ultima di rimuoverlo dagli iPhone. Sei mesi dopo, la stessa Samsung ha rinunciato al jack da 3,5 mm con la serie Note 10 insieme al diritto di vantarsi per il supporto dell’uscita audio legacy per gli appassionati di audio Hi-fi. 

A differenza del Galaxy S10, l’S10 Lite non è dotato di jack per cuffie e la porta USB-C in basso funge da jack audio. Per salvarti dal disagio di acquistare un auricolare USB-C, Samsung integra un auricolare USB-C di tipo in-ear all’interno della confezione. 

Questo auricolare, tuttavia, non è sintonizzato da un rinomato produttore di apparecchiature audio come Harman Kardon, che di solito sintonizza l’uscita audio degli accessori venduti insieme agli smartphone Samsung di punta. Oltre alla porta USB-C in basso poggia un altoparlante mono e il microfono principale. Il pulsante di accensione e il bilanciere del volume sono posizionati sul lato destro mentre il vassoio della SIM ibrida può essere estratto dal lato sinistro. 

Non esiste una chiave Bixby dedicata ma puoi usare il pulsante di accensione per evocare Bixby. Infine, ci sono quattro bande di antenna lungo il telaio metallico per garantire una buona ricezione della rete.

Oltre ai due problemi sopra menzionati, oltre alla sua tendenza a graffiarsi più facilmente del vetro, il Samsung Galaxy S10 Lite si sente come un dispositivo decentemente premium. La struttura in metallo è solida e ti dà un senso di fiducia sulla durata del telefono. 

Per tagliare gli angoli, Samsung ha anche evitato di implementare qualsiasi tipo di protezione contro i danni dovuti a liquidi o polvere. La guarnizione all’interno del vassoio della SIM può impedire l’ingresso di liquidi, ma non esiste una classificazione IP ufficiale o una raccomandazione se è sicuro nuotare con il telefono, quindi probabilmente non dovresti.

Non appena capovolgi il Galaxy S10 Lite, vedi un’altra caratteristica che lo distingue dall’ammiraglia premium: è il display con una fotocamera a foro singolo nel mezzo.

Display del Galaxy S10 Lite

Samsung non lo fa pubblicità troppo, ma il display Super AMOLED da 6,7 ​​pollici dell’S10 Lite sembra essere buono quanto quello del Galaxy S10 e del Galaxy Note 10. I colori e gli angoli di visualizzazione sono tutti perfetti e l’S10 Il display Lite è anche certificato HDR +. 

Quindi, sì, il display è di punta, proprio come il processore dell’S10 Lite. Ho confrontato lo stesso video HDR su YouTube su S10 Lite e S10 + e non ho trovato differenze evidenti, ad eccezione di una definizione leggermente più alta in oggetti molto luminosi, come le nuvole, su quest’ultimo.

Anche i livelli di luminosità del Galaxy S10 Lite sono alti quanto il display Note 10+, anche se il primo sembra avere una tonalità di colore più calda per impostazione predefinita. Tuttavia, puoi cambiarlo a tuo piacimento dall’impostazione del display. E, come alcune persone preferiscono, il display del Galaxy S10 Lite non è curvo, quindi puoi schiaffeggiare qualsiasi tipo di protezione per lo schermo sopra. Hai ancora la funzionalità dello schermo Edge, quindi lo schermo piatto è puramente una differenza estetica rispetto ai telefoni di punta di Samsung.

Sono inoltre lieto di segnalare che Samsung ha notevolmente migliorato la qualità del sensore di impronte digitali in-display ottico. Non credevo completamente al mio collega Adnan quando ha detto che il sensore ottico in-display del Galaxy A51 funziona bene , ma è bello vedere che mi sbagliavo. In effetti, ho avuto una percentuale di successo maggiore con il sensore di impronte digitali sul Galaxy S10 Lite rispetto a quella con i sensori a ultrasuoni tecnicamente superiori sul display del Galaxy S10 e Galaxy Note 10.

Ciò può essere in parte dovuto al fatto che i sensori ottici non sono influenzati da cose come la secchezza della pelle. Di solito le mie dita sono visibilmente secche, il che può essere un problema con i sensori a ultrasuoni. Il sensore di impronte digitali dell’S10 Lite è eccellente, insomma. È veloce e ha una precisione piuttosto buona, ed è molto meglio dei sensori ottici di impronte digitali francamente orribili che abbiamo visto sui telefoni Galaxy di fascia media nel 2019. Anche il riconoscimento facciale funziona alla grande.

Prestazione

Il prossimo punto forte del Samsung Galaxy S10 Lite sono le sue prestazioni poiché Samsung utilizza un processore Snapdragon 855 indipendentemente dal mercato di disponibilità. Ecco i miei pensieri sulle prestazioni del Galaxy S10 Lite.

Come accennato in precedenza, Samsung utilizza una piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon 855 come scelta standard del SoC per il Galaxy S10 Lite in tutti i mercati. Al contrario, un Exynos 9810 (non Exynos 9820) viene utilizzato come scelta standard per il Galaxy Note 10 Lite per tutti i mercati. Sembra che Samsung stia rivalutando la sua strategia con i chipset. 

Negli ultimi anni, le ammiraglie Samsung hanno avuto due diverse varianti: una con il chipset Exynos di punta di Samsung per la maggior parte dei mercati, mentre l’altra basata sul chipset Snapdragon leader limitato a pochi mercati come gli Stati Uniti e Hong Kong. Quindi, questa decisione di utilizzare un unico SKU è comunque intrigante. 

In particolare, il TSMC di Taiwan ha battuto Samsung per aggiudicarsi il contratto per la produzione dei chipset di punta di Qualcomm per il secondo anno consecutivo:  Snapdragon 845 è stato prodotto da Samsung mentre Snapdragon 855/855 + e Snapdragon 865 sono prodotti da TSMC. Non siamo sicuri che questi siano collegati alla scelta del chipset Samsung per il Galaxy S10 Lite, ma c’è sicuramente spazio per le speculazioni.

Tornando alle prestazioni del Galaxy S10 Lite, viene fornito con varianti da 6 GB e 8 GB di RAM per completare il SoC Snapdragon 855. Poiché lo Snapdragon 855+ offre un aggiornamento minore in termini di prestazioni di CPU e GPU rispetto allo Snapdragon 855, le scelte di quest’ultimo avrebbero potuto rivelarsi più economiche. Tuttavia, lo Snapdragon 855 è anche un chipset molto potente e in grado di soddisfare tutte le esigenze di uno smartphone di punta.

Abbiamo eseguito lo stock standard di benchmark sintetici per confrontare quantitativamente le prestazioni del Samsung Galaxy S10 Lite con altri famosi concorrenti in questo segmento di prezzo.

A partire da Geekbench, abbiamo punteggi sia di Geekbench 4 che di Geekbench 5 per prestazioni della CPU single-core e multi-core. La scelta dei dispositivi per questo confronto si è basata sulla loro disponibilità. Nei punteggi di Geekbench 4, il Galaxy S10 Lite segna nella stessa gamma del Galaxy S10 con Snapdragon 855 e OnePlus 7 Pro (recensione) , che utilizza anche lo stesso chipset. In confronto, le varianti Exynos 9820 del Galaxy S10 e del Galaxy S10e (recensione)hanno punteggi single-core più alti ma punteggi multi-core più bassi. 

Per il contesto, Exynos 9820 viene fornito con due core M4 Mongoose con clock a 2,73 GHz, due core a prestazioni basati su Cortex-A75 di ARM a 2,42 GHz e quattro core a efficienza basati su Cortex-A55 con clock a 1,95 GHz. Al contrario, Snapdragon 855 presenta otto core Kryo 485 in una configurazione 1 + 3 + 4 con cluster con clock a 2,84 GHz, 2,42 GHz e 1,78 GHz.

In Geekbench 5, vediamo uno schema simile con il Galaxy S10e (variante Exynos) che si comporta meglio del Galaxy S10 Lite e del Note 10+ (variante Snapdragon) nel test single-core e inferiore nel test multi-core. OnePlus 7T alimentato da un SoC Snapdragon 855+ ottiene punteggi significativamente più alti in entrambi i test.

Passando a PCMark Work 2.0, il Samsung Galaxy S10 Lite con Snapdragon 855 è costantemente migliore di S10e con Exynos 9820 – tranne nel test di navigazione web – e si comporta quasi alla pari con OnePlus 7 Pro (i nostri grafici menzionano erroneamente OnePlus 7 Pro come OnePlus 7). Come previsto, OnePlus 7T è ancora in testa alla concorrenza anche qui.

Passando ai benchmark ad alta intensità di grafica – 3DMark e GFXBench, vediamo tendenze simili. La GPU Adreno 640 sul Galaxy S10 Lite guida la GPU Mali G76 del Galaxy S10e. OnePlus 7T offre prestazioni migliori in tutti i test grazie all’Adreno 640 overcloccato.

In termini di spazio di archiviazione, il Galaxy S10 Lite dispone di uno spazio di archiviazione UFS 2.1 ma offre sorprendentemente le stesse prestazioni di OnePlus 7 Pro, OnePlus 7T e Galaxy Note 10+, che utilizzano tutti gli archivi UFS 3.0. In particolare, Samsung Electronics è il principale produttore mondiale di archivi NAND e li vende anche ad altri OEM e questo avrebbe potuto consentire al gigante degli smartphone coreano di ottimizzare le prestazioni di archiviazione nonostante l’uso di tecnologie meno recenti.

Anche durante il gioco, il Galaxy S10 Lite offre prestazioni fenomenali e non mostra segni di rallentamento nonostante il riscaldamento. Samsung ha anche una funzione Game Launcher che dovrebbe ottimizzare le prestazioni di gioco dando la priorità ai giochi rispetto ad altri processi. Sebbene la funzione Game Launcher sia entusiasmante, non hai molti controlli manuali per cancellare la RAM o qualsiasi modo migliore per rispondere ai messaggi in arrivo. Inoltre, l’app ha anche annunci di giochi che la rendono ancora meno desiderabile.

Guardando i punteggi dei benchmark, possiamo tranquillamente concludere che la scelta di Samsung di utilizzare Snapdragon 855 sul Galaxy S10 Lite indipendentemente dalla regione impressionerà gli utenti che si aspettano prestazioni di punta dal telefono. Il telefono è all’altezza di ogni aspettativa in termini di prestazioni.


Software
Geekbench 5 Single CoreGeekbench 5 Multi-CoreSling Shot Extreme OpenGL ES 3.1Panca Antutu 3D
Samsung Galaxy S10 Lite71726115569447505
Huawei Mate 30 Pro74929105654452421

Fotocamera Galaxy S10 Lite

Il Galaxy S10 Lite ha uno sparatutto principale da 48 MP F2.0 sul retro, affiancato da una fotocamera ultra grandangolare da 12 MP F2.2 da 123 gradi e una fotocamera macro da 5 MP F2.4. Lo sparatutto principale ha quella che Samsung chiama la tecnologia Super Steady OIS. Fondamentalmente, l’obiettivo della fotocamera principale può muoversi come un giunto cardanico per stabilizzare i tuoi video. L’obiettivo può spostarsi verso l’alto, verso il basso e verso sinistra e destra per compensare i movimenti del dispositivo causati dall’utente e, sebbene suona molto elegante, è più o meno come la stabilizzazione ottica dell’immagine che si ottiene sulle fotocamere degli smartphone di punta.

E poiché Samsung non ha dotato uno dei suoi telefoni non di punta con la stabilizzazione ottica dell’immagine basata su hardware, la tecnologia OIS di S10 Lite è un grosso problema, fantasia o meno. Samsung afferma che la tecnologia Super Steady OIS (da non confondere con la registrazione video super stabile basata su software ) ti consente di “aggiungere stabilità simile a un gimbal e qualità UHD ai tuoi video e foto dal vivo in condizioni di scarsa illuminazione”. Ma come funziona in pratica?

Bene, con i video, non ho davvero notato alcuna differenza tra i video catturati con il Galaxy S10 Lite e un Galaxy S10 +. Entrambi catturano video fluidi a meno che non ci sia troppo movimento del dispositivo, specialmente con la risoluzione Full HD a 60 fps (l’S10 Lite ha la registrazione 4K, ma non 4K a 60 fps ). Ancora una volta, solo la presenza della stabilizzazione ottica dell’immagine sul telefono significa che non c’è nessuna delle vibrazioni che si trovano nei video girati sui telefoni Samsung di fascia media e economica. Ed è fantastico.

Di seguito sono riportati due video girati dal Galaxy S10 Lite, uno alla luce del giorno e l’altro di notte.

È con le foto che Super Steady OIS sembra fare la differenza, specialmente nelle foto scattate con la modalità notturna. Laddove il Galaxy S10 + tende a sfocare le cose se il telefono non viene tenuto con una mano molto ferma in condizioni di scarsa illuminazione, il Galaxy S10 Lite riesce a fornire una foto quasi senza sfocature nelle stesse condizioni. Ciò non accade spesso, ma quando lo fa, mostra perché l’obiettivo della fotocamera simile a un gimbal è un’aggiunta piuttosto buona.

E la qualità dell’immagine nella fotografia normale? Il Galaxy S10 Lite utilizza il pixel binning per combinare quattro pixel in uno e scattare foto con una risoluzione finale di 12 megapixel. E alla luce del giorno, l’approccio del pixel binning produce molti dettagli nelle foto, insieme a una buona gamma dinamica e colori realistici. Anche in condizioni di scarsa illuminazione e al chiuso, si ottengono buoni dettagli, anche se il rumore si insinua perché la fotocamera ha un’apertura di F2.0, che è piuttosto stretta rispetto alle fotocamere dei telefoni di punta di Samsung – quelle hanno un’apertura molto più ampia di F1 .5.

Come ho detto prima, la tecnologia OIS aiuta a mantenere la sfocatura dalle immagini. È solo nelle scene più buie in cui l’OIS non è di grande aiuto, ma questo è vero anche per le foto scattate dal Galaxy S10 +. Il telefono tende anche a illuminare le cose nelle foto scattate in condizioni di illuminazione notturna standard aumentando il valore ISO per compensare la stretta apertura F2.0, anche se questo può essere risolto toccando lo schermo e controllando l’esposizione prima di catturare uno scatto o utilizzando la modalità notturna.

Il Galaxy S10 Lite viene fornito anche con la tecnologia Zoom-in Mic che ha debuttato su Galaxy Note 10 e Note 10+. C’è un terzo microfono accanto al modulo della fotocamera posteriore che viene utilizzato per migliorare l’audio proveniente dal soggetto a fuoco quando si ingrandisce o si riduce durante la registrazione video. Purtroppo, nella vita di tutti i giorni, non troverai abbastanza momenti in cui questa funzione è utile. Funzionalità come la registrazione video in super slow motion e Hyperlapse sono più utili e le ottieni sul Galaxy S10 Lite. Non aspettarti una modalità Pro adeguata.

Ora, riguardo a quelle ultra-grandangolari e macro. Non entrerò nemmeno troppo nei dettagli, ma basti dire che la fotocamera ultra grandangolare è molto utile (vedi un paio di esempi nella galleria sopra) mentre la fotocamera macro è molto limitata nell’applicazione. Non puoi sempre avvicinarti fisicamente a un soggetto e la fotocamera macro soffre anche in condizioni di scarsa illuminazione, non offrendo dettagli grazie alla scarsa risoluzione di 5 MP. Una fotocamera con teleobiettivo / zoom avrebbe più senso: la fotocamera macro sembra adatta solo per i mid-ranger più economici, come il Galaxy A51.

Puoi anche riprendere video Live Focus e immagini Live Focus con il Galaxy S10 Lite, e l’output è piuttosto impressionante, con una separazione sufficiente del primo piano e dello sfondo. Tuttavia, i video Live Focus non tendono ad avere  molta  sfocatura dello sfondo e funzionano solo con i volti nell’inquadratura. E le foto Live Focus possono anche avere problemi con cose come un mazzo di fiori e foglie: il telefono non riesce a distinguere correttamente tra il primo piano e lo sfondo in questi casi.

Di seguito sono disponibili un paio di esempi di foto di Live Focus, seguiti da un breve video di Live Focus.

Infine, i selfie. La fotocamera frontale da 32 MP del Galaxy S10 Lite fa un ottimo lavoro alla luce del giorno, catturando molti dettagli con una gamma dinamica accettabile. I dettagli diminuiscono all’interno e in condizioni di scarsa illuminazione e le foto diventano completamente morbide in ambienti molto bui. È quello che ti aspetti dai telefoni Samsung di fascia media: la fotocamera selfie fa il lavoro fatto in condizioni di scarsa illuminazione, fa benissimo alla luce del giorno. Come la fotocamera posteriore, la fotocamera anteriore può scattare foto e video bokeh e, ad eccezione di alcuni artefatti intorno ai capelli, questi vengono fuori abbastanza bene.

Software

Un’altra area in cui Samsung ha apportato modifiche considerevoli rispetto alle precedenti offerte di fascia media è il software. L’S10 Lite viene fornito con una UI 2.0 basata su Android 10 pronta all’uso e il telefono riceverà aggiornamenti tempestivi.

Il chipset Snapdragon 855 rende One UI 2.0 assolutamente brillante nell’uso quotidiano.

Sebbene non ci sia molta riprogettazione visiva da One UI 1.5, Samsung ha integrato tutte le nuove funzionalità di Android 10 nella sua skin. Il cambiamento più significativo è che il tema scuro a livello di sistema funziona anche su app di terze parti come Chrome e Instagram. Le funzionalità che sono state un pilastro sui telefoni Samsung per diverse generazioni, come il display sempre attivo e Samsung Pay, sono tornate e ottieni una quantità esauriente di personalizzazione.

Samsung offre anche la navigazione gestuale predefinita di Android 10 come alternativa ai gesti del marchio, così hai la libertà di scegliere lo stile di navigazione con cui ti trovi più a tuo agio. Per un elenco completo di tutte le nuove funzionalità in One UI 2.0, vai alla nostra recensione dettagliata .

Samsung ha fatto un lavoro decente riducendo la personalizzazione aperta negli ultimi due anni, e il risultato è che One UI 2.0 sembra moderna e raffinata. Non c’è stato assolutamente alcun ritardo da nessuna parte grazie allo Snapdragon 855 e, sebbene tu possa ancora trovare alcuni fastidi, come Bixby, Samsung ha fatto un ottimo lavoro ripulendo la sua interfaccia.

Qualità audio e chiamate di Galaxy S10 Lite

Il Galaxy S10 Lite può avere un display eccellente, ma come tutti gli altri telefoni Galaxy non di punta, viene fornito con un singolo altoparlante rigorosamente mediocre. Può diventare rumoroso e non distorcere notevolmente a tutto volume, ma l’uscita audio non ha affatto profondità. Capisco che limitare la qualità degli altoparlanti potrebbe consentire un facile risparmio sui costi di produzione di un telefono. Ma è giunto il momento di iniziare a vedere altoparlanti stereo anche sui telefoni Galaxy di fascia media, soprattutto ora che non vi è alcuna garanzia di ottenere un jack per cuffie standard da 3,5 mm.

Forse è una mossa deliberata: invece di optare per cuffie USB-C di terze parti, alcuni di noi potrebbero semplicemente passare direttamente agli auricolari wireless e Samsung può vendere alcuni Galaxy Buds nel processo. Rimane un punto di contesa, tuttavia, a maggior ragione sul Galaxy S10 Lite, che ha prestazioni di prim’ordine e un display di prim’ordine, rendendolo il dispositivo perfetto per il consumo di contenuti multimediali, i giochi e l’ascolto di musica.

Per fortuna, Samsung fornisce auricolari USB-C nella confezione, lo stesso che fornisce con telefoni più economici come il Galaxy A50s. E sono abbastanza buoni, anche se i livelli dei bassi (frequenze basse) sono sminuiti dagli alti (frequenze alte) e le frequenze medie suonano piuttosto piatte. Puoi abilitare Dolby Atmos dalla tonalità di notifica per migliorare un po ‘i bassi, ma ho anche sentito disagio al volume più alto grazie a un po’ di distorsione. In breve, ti consigliamo di acquistare alcune cuffie di terze parti per goderti appieno l’audio con questo dispositivo.

La qualità delle chiamate era piuttosto buona sull’S10 Lite. Non ho visto problemi con la ricezione di rete su nessuna delle due schede SIM che avevo in ogni momento. Puoi sentire chiaramente le chiamate tramite l’auricolare in tutti gli ambienti tranne quelli più rumorosi (come all’interno di un cinema, dove non dovresti comunque rispondere alle chiamate). In effetti, se c’è una cosa che posso dire per l’S10 Lite, è che sia l’auricolare che l’altoparlante possono diventare piuttosto rumorosi, il che non è qualcosa che possiamo dire su molti telefoni di fascia media Samsung.

Samsung Galaxy S10 Lite – Durata della batteria

La batteria ha una capacità di 4500 mAh, che è una dimensione considerevole, che si abbina al Samsung Galaxy Note 10 e batte tutti gli altri telefoni della gamma S10.

Dopo lo streaming di un film di 96 minuti, la batteria è stata ridotta da piena a un 88% ancora in buone condizioni. È durato una giornata intensa di viaggi e turismo, quando ho usato frequentemente la fotocamera, Google Maps e altre app impegnative, ma ho dovuto metterla in carica prima di uscire la sera tardi. Questo dispositivo dovrebbe durare facilmente per una giornata lavorativa e poi per alcuni.

La ricarica è anche uno dei punti di forza del telefono. In base ai nostri risultati, non dovresti impiegare molto più di un’ora per caricare il telefono da zero a pieno. Ecco la ripartizione completa dei tempi di ricarica:

Tempo (minuti)Percentuale della batteria
018%
1038%
2057%
3075%
4090%
5097%

Non sarai deluso dalla batteria di questo dispositivo e si ricarica anche in breve tempo. Questi sono due dei motivi più validi per consigliare il telefono.

Connettività e sicurezza

Il Samsung Galaxy S10 Lite è dotato di LTE-Advance, Bluetooth 5.0 e BLE 5.0 e Wi-Fi dual-band 802.11 a / b / g / n / ac. Inoltre, è disponibile l’NFC per i pagamenti e l’MST proprietario di Samsung per il pagamento con carta tokenizzata tramite Samsung Pay. In particolare, la tecnologia MST induce le macchine POS a credere che una carta con una striscia metallica sia stata strisciata quando il telefono viene toccato dalla macchina. Ancora più importante, funziona anche con macchine POS meno recenti e non è limitato solo a quelle che supportano Tap-to-pay.

Per il posizionamento, il Galaxy S10 Lite supporta i sistemi di posizionamento GPS, GLONASS, Galileo e BDS. Sebbene il Samsung abbia abilitato il GNSS a doppia frequenza sulla serie Galaxy S10, nulla è esplicitamente menzionato per l’S10 Lite.

Per sicurezza, il Samsung Galaxy S10 Lite dispone di uno sblocco facciale basato su software accanto allo scanner di impronte digitali ottico. Come molti altri telefoni Samsung, supporta anche e-fuse Knox, pensato principalmente per gli amministratori IT per limitare il giocherellare con i dispositivi aziendali. Quindi, se l’utente tenta di eseguire il root del telefono, viene bruciato un eFuse fisico e questo non solo registra che il telefono potrebbe essere stato rootato, ma impedisce anche ulteriori aggiornamenti OTA del firmware.

Samsung Galaxy S10 Lite Dovresti acquistarlo?

Recensione Samsung Galaxy S10 LiteFonte: Apoorva Bhardwaj / Android Central

Con l’S10 Lite, Samsung ha finalmente dimostrato di poter offrire un’ammiraglia di valore in grado di affrontare artisti del calibro di OnePlus, Xiaomi e altri. Il telefono ha assolutamente le basi e, scegliendo un chipset Snapdragon 855 invece di un design Exynos, Samsung si è assicurata che il telefono non fosse zoppicante in termini di prestazioni.

Poi c’è il fatto che stai ricevendo un’enorme batteria da 4500 mAh con ricarica rapida da 25 W, rendendo il telefono molto più eccitante. Il grande pannello AMOLED da 6,7 ​​pollici è anche uno dei migliori che troverai in questa categoria e ottieni 6 GB di RAM con 128 GB di spazio di archiviazione e uno slot per schede MicroSD. Anche le fotocamere sono fantastiche di per sé e ottieni Android 10 fuori dalla scatola.

Tuttavia, tutto cade a pezzi se si considera quanto costa il telefono. Il Galaxy S10 Lite è ora in vendita negli Stati Uniti per $ 650 , e questo è semplicemente troppo alto per quello che stai ricevendo qui. Certo, il telefono ha un hardware veloce e un’ottima durata della batteria, ma non c’è uno schermo a 90 Hz, nessuna resistenza all’acqua e nessuna ricarica wireless. Puoi ottenere un normale Galaxy S10 per $ 695 ora , dandoti accesso alla ricarica wireless e una fotocamera migliore, nonché resistenza all’acqua IP68

Risposta ad alcune domande

Che tipo di memoria viene utilizzata nel Samsung Galaxy S10 Lite?

Il Galaxy S10 Lite include l’archiviazione UFS 2.1. Samsung sembrava aver deciso di risparmiare qualche soldo offrendo l’archiviazione UFS 2.1 invece di UFS 3.0 o UFS 3.1.Qual è il valore SAR del Galaxy S10 Lite?

0,279 testa a testa contro 1,67 kg.Samsung Galaxy S10 Lite supporta VoWIFI su entrambe le SIM?

Sì, puoi goderti VoWIFI aka WIFI chiamando su S10 Lite entrambi i numeri.La tecnologia Super Steady OIS sul Galaxy S10 Lite funziona durante la ripresa di video 4K?

Sì, Super Steady OIS è una tecnologia basata su hardware ed è disponibile durante le riprese di video 1080P @ 30fps, 1080P @ 60fps e 4K.
Samsung Galaxy S10 Lite supporta la ricarica wireless?

No, supporta solo la ricarica cablata da 25 W.C’è un sensore di frequenza cardiaca presente sul Galaxy S10 Lite?

No.C’è una luce LED di notifica sul Galaxy S10 Lite?

No, non include una luce LED dedicata. Tuttavia, puoi utilizzare il flash dello schermo o il flash della fotocamera per lampeggiare ogni volta che viene visualizzata una notifica.Qual è la frequenza di aggiornamento dello schermo del Samsung Galaxy S10 Lite?

Samsung Galaxy S10 Lite supporta solo una frequenza di aggiornamento dello schermo di 60 Hz.Il Galaxy S10 Lite include altoparlanti stereo?

Purtroppo no.La funzione Video MIC Zoom di Samsung è disponibile sul Galaxy S10 Lite?

Sì, supporta Mic Zoom e la funzione è accessibile dalle opzioni della fotocamera.Il Galaxy S10 Lite supporta Dolby Atmos?

Sì, ma solo sugli auricolari. Puoi abilitarlo dalle impostazioni rapide.C’è una funzione di registrazione dello schermo disponibile nel Samsung Galaxy S10 Lite? C’è un’opzione per registrare anche il suono?

Il Galaxy S10 Lite dispone di un registratore dello schermo integrato a cui è possibile accedere dal menu delle impostazioni rapide. Sì, puoi anche registrare il suono.

Lo Staff consiglia di leggere anche: