Samsung Galaxy A80 Recensione

Galaxy A80: Nell’ultimo anno e mezzo o giù di lì, abbiamo visto molte innovazioni da parte dei produttori di smartphone, tutti concentrati su una cosa: far sparire il temuto notch. Sebbene la maggior parte l’abbia accolta dal suo controverso debutto con l’iPhone X nel 2017, i suoi giorni di gloria sono inequivocabilmente finiti. Abbiamo visto l’emergere di meccanismi di scorrimento sia manuali che motorizzati; fantastiche telecamere elevabili e pop-up e persino un design “Pivot Rising Camera”. Voi sapete chi siete.

Ma ehi, è una buona cosa. Ci stanno provando tutti. Tutti vogliono essere quelli che offrono ciò che i consumatori vogliono veramente (o lo è?): Una vera esperienza a schermo intero senza cornice.

C’è un corteggiatore inaspettato che si unisce alla mischia: Samsung . Il top di gamma nella sua serie A di fascia media premium, il Galaxy A80 segna il primo dispositivo Samsung con un display a schermo intero e vanta un modulo fotocamera rotante per l’avvio.

Ho avuto la possibilità di giocare con il dispositivo per un paio di settimane, quindi passiamo alla recensione completa.

Progetta e costruisci

Nella mano, il Galaxy A80 si sente subito solido e ben costruito. È sicuramente un passo avanti rispetto al Galaxy A70 “vetroso” . Ha un aspetto premium e una modifica rinfrescante (e senza dimenticare il grassetto) al resto della serie A.

Il retro lucido è protetto in modo rassicurante dal Gorilla Glass 6 e poiché il Galaxy A80 utilizza uno scanner di impronte digitali sotto il display ottico, il retro del telefono è pulito e ininterrotto. Il lato negativo di questa applicazione: ama le impronte digitali e le macchie. Un modo per mediare questo, ovviamente, è usare un caso. E sarai contento di sapere che Samsung ne include uno nella confezione, ed è stupendo.

C’è anche un peso assicurato al dispositivo, inclinando la bilancia a 220 g. È un dispositivo di grandi dimensioni, attenzione. Ho subito preso il design e, sebbene trovassi fastidioso l’affamato di impronte digitali, ho pensato che il design e la sensazione complessivi fossero azzeccati.

Il modulo della fotocamera rotante si trova nella parte superiore del telefono con la parte posteriore mantenuta minimalista a parte il logo Samsung blasonato al centro.

C’è un pulsante di accensione sul lato destro, mentre il bilanciere del volume è posizionato sul lato sinistro. Nessun pulsante Bixby, ma sono abbastanza sicuro che non sia mancato in alcun modo.

In basso ci sono il vassoio SIM, la porta USB-C e la griglia dell’altoparlante singolo. 

Capovolgilo in avanti e sarai accolto dal bellissimo “New Infinity Display”, un enorme display AMOLED Full HD + da 6,7 ​​pollici (1080 × 2400) con cornici super sottili a tutto tondo. È un display stupendo, nonostante la sua densità di pixel relativamente inferiore (massimo 393PPI). Con un rapporto schermo-corpo dell’85,8 percento, non può ancora battere artisti del calibro di OPPO Find X , OPPO Reno o vivo NEX , ma comunque un display impressionante.

Hardware

Sotto il cofano, il Galaxy A80 esegue un chipset Snapdragon 730G 8nm octa-core, l’ultimo processore di fascia medio-alta di Qualcomm. Questo è accoppiato con un generoso 8 GB di RAM e 128 GB di memoria integrata. Ampio spazio di archiviazione pronto all’uso. Detto questo, alcuni trimestri potrebbero essere delusi dalla mancanza di espansione della memoria microSD.

Continuando con ciò che è buono sul dispositivo, c’è una batteria abbastanza grande da 3.700 mAh che supporta la ricarica rapida da 25 W tramite USB-C. 

Troverai tutti i campanelli e fischietti previsti: Wi-Fi 802.11 a / b / g / n / ac, Wi-Fi Direct, Bluetooth 5.0 (A2DP, LE), NFC, GPS (A-GPS, GLONASS, Galileo, BDS) e radio FM. 

Dal punto di vista audio, c’è un singolo altoparlante down-firing con suono Dolby Atmos e un microfono attivo con cancellazione del rumore.

Come accennato, c’è uno scanner di impronte digitali sotto il display che offre l’unico metodo di autenticazione biometrica sul dispositivo.

Software

Il telefono esegue Android 9 Pie con un’interfaccia utente. Ci sono alcuni bloatware, ma nel complesso One UI offre probabilmente la migliore esperienza Android di terze parti oggi.      

Un’interfaccia utente è solida come una roccia: è reattiva e scattante, anche quando viene eseguita su hardware non di punta come sul Galaxy A80. 

Iconografia e tipografia sono perfette e altri miglioramenti specifici dell’interfaccia utente One come la navigazione guidata dai gesti, i toggle rapidi, AOD (Always on Display) e persino la modalità notturna (Samsung Dark Mode) sono dei bei tocchi. Il software Device Care di una UI aiuta a mantenere il dispositivo in perfetta forma, che si tratti di batteria, spazio di archiviazione, memoria o sicurezza. Inoltre, Game Launcher è uno strumento utile se desideri un’esperienza di gioco ottimizzata e senza interruzioni.

telecamera

È qui che le cose si fanno interessanti. Il Galaxy A80 è dotato di una tripla serie di telecamere con una fotocamera grandangolare da 48 MP f / 2.0, una fotocamera con obiettivo ultra grandangolare da 8 MP f / 2.2 da 123 gradi e una fotocamera 3D Depth (TOF). La telecamera 3D Depth rende possibile la nuova funzione Live Focus Video f. OK, alcuni sostengono che la fotocamera 3D Depth non sia una “fotocamera” di per sé, quindi tecnicamente è un sistema a doppia fotocamera. Lo lascio aperto, ok?

Ma aspetta, noti qualcosa che manca?

La fotocamera selfie. Beh, tecnicamente, il dispositivo non ne ha uno. Grazie al meccanismo rotante della fotocamera, le normali foto e selfie condividono lo stesso sistema di fotocamera.

La cosa grandiosa di questo è che non ci sono compromessi in termini di qualità, dal momento che stai utilizzando le fotocamere principali più potenti. L’unico compromesso è la velocità, poiché il modulo della fotocamera impiega circa un secondo per scorrere verso l’alto e ruotare.

Nel caso ti stessi chiedendo come funziona: quando selezioni la modalità selfie nell’app della fotocamera, il rack superiore scorre verso l’alto e il modulo della fotocamera ruota. Passa alla fotocamera principale e il modulo della fotocamera ruota verso il retro. È piuttosto lucido, davvero. Se vuoi saperne di più sul meccanismo rotante della fotocamera, leggi questo articolo precedente . 

 ricerca di una vera esperienza a schermo intero post-iPhone-X-notch ha dato vita ad alcune interessanti innovazioni per smartphone. Nell’ultimo anno circa, abbiamo visto meccanismi di scorrimento motorizzati ( OPPO Find X ), elevazione delle telecamere pop-up ( Vivo NEX ) e anche cursori manuali ( Xiaomi Mi MIX 3 ). È stato a dir poco intrigante. Dopo aver giocherellato con minuscole tacche e fori di perforazione,  Samsung è intervenuta  con le pistole in fiamme con il  Galaxy A80 . Il top di gamma della sua serie A di fascia media premium, il Galaxy A80 vanta una vera esperienza a tutto schermo, possibile grazie a un modulo telecamera rotante che ospita un sistema a tre telecamere.

Quando si avvia l’app della fotocamera, il modulo della fotocamera che è alloggiato in un “rack” si solleva. Il meccanismo è unico perché per foto normali e scatti selfie, condivide lo stesso sistema di fotocamere. Il modulo fotocamera posteriore è dotato di una fotocamera principale da 48 MP f / 1.8, una fotocamera con obiettivo ultragrandangolare da 8 MP f / 2.2 e una fotocamera 3D Depth.

Quando selezioni la modalità selfie nell’app della fotocamera, il modulo della fotocamera ruota per darti la stessa potente esperienza con tre telecamere anche per selfie e video.

Ora, sviluppare una telecamera rotante non sarebbe facile. Sfruttare le tecnologie esistenti significherebbe che, affinché una telecamera possa scorrere verso l’alto e quindi ruotare, saranno necessari due motori. A causa della compattezza degli smartphone, ciò rappresenterebbe una sfida importante date le parti aggiuntive che il meccanismo richiederebbe.

Samsung spiega che quando il rack si solleva, i “denti” sul rack garantiscono che non si verifichi una rotazione prematura fino a quando il modulo della fotocamera non è completamente sollevato. E una volta che è completamente scorrevole, il meccanismo si blocca nella guida del meccanismo e inizia a ruotare.

I denti mantengono il modulo della fotocamera in posizione mentre ruota per fungere da fotocamera frontale.

L’intero processo avviene in un secondo.

A parte l’innovazione hardware, gli ingegneri Samsung hanno dovuto ottimizzare le telecamere sia per la prospettiva anteriore che per quella posteriore; comprensibilmente, un selfie ritratto sarebbe completamente diverso da uno scatto di paesaggio.

Se stai pensando, che ne dici della durata del meccanismo per lunghi periodi? Buona domanda. La fotocamera rotante del Galaxy A80 è stata sottoposta a test completi e approfonditi presso un laboratorio Samsung dedicato.

I dispositivi sono stati sottoposti a una moltitudine di scenari di casi d’uso di test di qualità, per garantire che possano ancora fornire la migliore esperienza della fotocamera agli utenti anche dopo un uso prolungato.

Il Galaxy A80 viene venduto a MYR2,499 ed è ora disponibile in Malesia. È dotato di 8 GB di RAM e 128 GB di memoria integrata ed è disponibile in tre opzioni di colore: Phantom Black, Angel Gold e Ghost White. 

Per risolvere questo problema, Samsung ha sviluppato un meccanismo completo di “denti” di bloccaggio, guida e gancio. Non sono necessarie parti del motore aggiuntive.

Meccanismo della fotocamera rotante Galaxy A80

Cosa c’è nella scatola

  • Unità Galaxy A80
  • Custodia in TPU
  • Caricabatterie rapido da 25 W.
  • Cavo da USB-C a USB-C
  • Strumento di espulsione della SIM
  • Auricolari in-ear
  • Documentazione

Prestazione

Quando parliamo di prestazioni, ci sono un paio di cose da considerare: quanto è reattiva l’interfaccia utente, quanto bene gestisce il multitasking, durata della batteria, come se la cava con app come video, giochi e fotocamera. Ah si, la telecamera, come dimenticarlo?

Il Galaxy A80 non darà ai dispositivi di punta una corsa per i loro soldi, almeno non nella posta in gioco delle prestazioni. Ma questo non vuol dire che non funzioni. In effetti, nelle tipiche attività quotidiane – controllo della posta elettronica, navigazione, social media, messaggistica, visione di video, streaming di musica, giochi, il telefono consegnerà senza lamentele. 

Il multi-tasking è fluido come la seta, senza ritardi evidenti o fotogrammi saltati quando si passa da più app. Forse è il fatto che One UI è ottimizzata correttamente. Devo consegnarlo a Samsung per l’ottimo lavoro svolto nel reparto software.

Nella solita suite di benchmark, AnTuTu e Geekbench 4, il Galaxy A80 si è comportato in modo amichevole, posizionandosi leggermente al di sopra delle ammiraglie più vecchie come il Galaxy Note8. Questo è un risultato più o meno atteso.

Grazie al grande display, ho finito per giocare un bel po ‘. A suo merito, il telefono eseguirà gli ultimi giochi senza problemi. PUBG funziona bene con la grafica ultra, anche i simulatori di corse come Asphalt 9 e Real Racing 3 funzionano senza problemi. Ho finito per giocare molto a Battle of Warships: Naval Blitz, un simulatore di guerra multiplayer di corazzate, la mia attuale musa ispiratrice.

Guardare i video sull’ampio display AMOLED è stato delizioso. Mentre si potrebbe discutere della mancanza di pixel, penso che ti sarà difficile notare troppa differenza a meno che non ci metti un Galaxy S10 + accanto. 

Una cosa che ho trovato carente era nel reparto audio, un’opinione che si è riflessa nella mia precedente recensione del Galaxy A70. L’altoparlante singolo verso il basso è abbastanza rumoroso, ma se stai cercando un suono stereo adeguato o un palcoscenico più ampio, non lo otterrai.

Inoltre, a causa del suo design a schermo intero, il telefono non ha un auricolare tradizionale e si accontenta della tecnologia “sound under display”. Sì, simile alla prima serie Xiaomi Mi Mix e alla splendida TV OLED della serie Sony Bravia A1 . Ottimo per l’estetica, non così per le prestazioni audio.

Senza un jack per cuffie da 3,5 mm, dovrai utilizzare gli auricolari in-ear USB-C in dotazione o un set di buoni Bluetooth. A proposito, Samsung non fornisce un USB-C a 3,5 mm nella confezione al dettaglio. 

La batteria è nella media nella migliore delle ipotesi, anche se ciò significa che durerà un giorno (10-12 ore) con circa 4 ore di schermo in tempo. Tra i lati positivi, è dotato di una ricarica super rapida da 25 W in modo da ricaricarti in pochissimo tempo quando ti ritroverai a corto.

Ho trovato lo scanner di impronte digitali semplicemente OK, né veloce né particolarmente preciso. A mio parere, è leggermente migliore di quello sul mio Galaxy S10 +, quindi forse Samsung lo ha ottimizzato sul Galaxy A80.

Mi manca Face Unlock e penso che Samsung avrebbe potuto integrarlo facilmente come opzione.

Prestazioni della fotocamera

Fin dall’inizio, ero completamente sul recinto quando si trattava di scegliere tra un obiettivo ultragrandangolare e un teleobiettivo. Quale è più utile? Quale utilizzerei molto probabilmente quotidianamente? Sto ancora lottando con quel dibattito. Mi sono imbattuto nella stessa situazione con il Galaxy A70. Avrei scambiato l’ultra grandangolare con un teleobiettivo? 

A parte le mie lotte personali, il sistema di telecamere sul Galaxy A80 non è affatto squallido. Il massimo della fotocamera principale avrebbe potuto fare con un obiettivo più veloce (lo scambierei per il 32MP f / 1.7 sul Galaxy A70), lo ammetto, ma generalmente cattura bene dettagli e colori con una buona gamma dinamica. Verrà pixel-bin a 12MP e restituirà foto piacevoli.

La fotocamera da 8 MP f / 2.2 è leggermente più nitida di quella del Galaxy A70 e ha il vantaggio di un obiettivo da 123 gradi ancora più ampio.

L’obiettivo ultra grandangolare è estremamente utile quando è necessario catturare di più in uno scatto o se si desidera un’angolazione dinamica o esagerata. Si noti che c’è un notevole calo di qualità rispetto al sensore principale. E aspettati la distorsione, una caratteristica intrinseca di un obiettivo ultra grandangolare. Inoltre, anche la gamma dinamica non è eccezionale, quindi potresti voler rimanere in ambienti meglio illuminati.

In condizioni di scarsa illuminazione, il Galaxy A80 scatta foto accettabili, con dettagli prevedibilmente più morbidi e più rumore. Assicurati di scattare con il sensore principale da 48 MP.

Uno dei principali punti di forza della serie Galaxy A (che successivamente si riverserà nelle sue ammiraglie) è la modalità Live Focus, e sul Galaxy A80 è ancora migliore. Innanzitutto, l’aggiunta della fotocamera 3D Depth significa che è ancora meglio separare il soggetto dallo sfondo. Che tu stia riprendendo un ritratto o un oggetto, il Galaxy A80 fa Live Focus davvero bene.

Con il Galaxy A80, Samsung sta introducendo una nuova abilità: Live Focus for Video. La stessa straordinaria abilità di isolamento soggetto-sfondo ora si applica al video e sì, al volo. È uno spettacolo da vedere, che fa sembrare il tuo filmato come se stessi usando una fantastica fotocamera con obiettivo ad ampia apertura.

Poiché i selfie utilizzano il sensore principale da 48 MP (predefinito a 12 MP), otterrai buoni selfie con molti dettagli. Ho trovato i selfie nel complesso ben esposti, grazie all’HDR Auto, e mi piace anche che i toni della pelle siano realistici. Però avrei voluto che diminuissero l’abbellimento.

In termini di video, il Galaxy A80 ha prestazioni decenti. È in grado di riprendere fino a 2160 @ 30 fps con la sua fotocamera principale e 1080p @ 30 fps sull’ultra-wide. C’è sempre la stabilizzazione elettronica dell’immagine ma solo a 1080p @ 30 su entrambe le fotocamere. Per una maggiore stabilità, puoi attivare la modalità Super Steady. 

L’interfaccia utente della fotocamera è familiare e intuitiva. La mia unica lamentela è il pulsante Bixby Vision in alto a sinistra che innesco costantemente involontariamente ogni volta che scatto una foto. Spero che Samsung degradi questa opzione da qualche parte nel carosello delle modalità o in uno dei menu secondari.

VerdettoNonostante l’omissione di diverse funzionalità, il Galaxy A80 è ancora uno smartphone impressionante. Essendo il dispositivo di punta della serie Galaxy A, emana una sensazione e una costruzione premium e vanta un’ingegneria intelligente e un hardware complessivamente robusto. Certo, non è per tutti e ci sono alternative al suo prezzo. Detto questo, è una svolta e potrebbe essere solo l’opzione per coloro che non hanno bisogno di un Galaxy S10, iPhone XS o Huawei P30 di punta.

Lo Staff consiglia di leggere anche: