SteelSeries Arctis Pro Wireless Recensione 2020

SteelSeries Arctis Pro Wireless

La SteelSeries Siberia 800 è stata un esperimento interessante. I giocatori vorrebbero mettere a punto le loro opzioni audio al volo, anche su console, se ciò significasse configurare un trasmettitore di grandi dimensioni piuttosto che un semplice dongle USB? Il Siberia 840 ha addolcito l’accordo con il Bluetooth, ma la domanda rimaneva ancora, così come il prezzo di $ 330.

SteelSeries Arctis Pro

Inserisci SteelSeries Arctis Pro Wireless ($ 330), un Siberia 840 per l’attuale generazione di giochi. Compatibile con PS4 e PC, Arctis Pro Wireless combina il sofisticato ricevitore della Siberia 840 con il design elegante della linea Arctis, con risultati convincenti. Arctis Pro Wireless offre un suono sfumato, una miriade di opzioni audio e un microfono cristallino, il tutto senza la necessità di un software ingombrante.

Tuttavia, alla fine della giornata, stai ancora spendendo più di $ 300 per un auricolare da gioco wireless. E mentre Arctis Pro Wireless offre un suono eccezionale, non è una differenza notte e giorno da Arctis 7 da $ 150, anch’esso wireless.

Mentre Arctis Pro Wireless comporta una procedura di configurazione complicata e molti soldi in anticipo, il prodotto finale mi ha impressionato nel complesso. Se hai bisogno di un attrezzo così costoso, dipende in ultima analisi dal tuo spazio di gioco e da quante cose vuoi modificare.

VIDEO CONSIGLIATI PER TE …


La linea SteelSeries Arctis rappresenta il design delle mie cuffie preferite degli ultimi anni e Arctis Pro Wireless saggiamente non fa molto per cambiare le cose.

Il telaio in plastica nera è di medie dimensioni, leggero e semplicemente senza pretese. Con una finitura opaca e senza spigoli vivi, Arctis Pro Wireless è una gioia da indossare in una stazione di gioco o quando sei in giro. Grandi e morbidi padiglioni auricolari si posizionano sopra le orecchie e non premono troppo forte.

SteelSeries Arctis Pro

La mia caratteristica fisica preferita sull’auricolare è, come sempre, la fascia elastica in stile “occhiali da sci”, che ti aiuta a ottenere una vestibilità perfetta senza mai dover gestire noiose tacche. Puoi regolare la tenuta complessiva con un cinturino in velcro, ma in pratica metti semplicemente l’auricolare sulla parte superiore della cupola e lascia che la gravità faccia il resto. È una cosa bellissima e sono grato che altri produttori stiano finalmente iniziando a dedicarsi a questo design.

Altrimenti, Arctis Pro Wireless mantiene le cose piuttosto semplici. C’è un microfono retrattile davanti al padiglione auricolare sinistro, con un pulsante di disattivazione del microfono e una rotella del volume sul retro del padiglione auricolare. Troverai anche alcuni connettori diversi per porte audio e cavi di ricarica. Il padiglione auricolare destro ospita semplicemente la batteria, che è possibile sostituire a caldo, grazie a una seconda batteria che si ricarica costantemente all’interno del trasmettitore. (Ne parleremo più avanti.)

Invece di connettersi tramite dongle USB come fa la maggior parte delle cuffie wireless, Arctis Pro Wireless comunica attraverso una grande scatola del trasmettitore (un quadrato da 4 pollici con bordi arrotondati), che si collega alla PS4 o al PC tramite USB. La scatola è molto semplice, con due pulsanti, una manopola e un display OLED in bianco e nero sulla parte anteriore e una varietà di porte audio e di alimentazione nella parte posteriore.

La scatola stessa va bene e, grazie a una decisione di design ispirata, puoi controllare la maggior parte delle sue funzionalità direttamente dall’auricolare, utilizzando la manopola del volume. Le mie uniche lamentele sono che non è chiaro cosa faccia ogni porta (la maggior parte delle configurazioni richiede solo due o tre di esse) e che se si utilizza una configurazione da soggiorno, è quasi impossibile vedere il piccolo schermo dalla distanza del divano.

Con una finitura opaca e senza spigoli vivi, Arctis Pro Wireless è una gioia da indossare in una stazione di gioco o quando sei in giro.
Certo, potresti eventualmente imparare tutte le opzioni memorizzando meccanicamente. Ma doversi alzare e avvicinarsi al trasmettitore ogni volta che volevo fare di più che regolare il volume, rendeva i controlli dell’auricolare piuttosto superflui.

SteelSeries Arctis Pro

Comfort
Come detto sopra, la linea Arctis rappresenta alcune delle cuffie più comode sul mercato. Arctis Pro Wireless non fa eccezione, poiché è così facile trovare la soluzione perfetta. Il dispositivo si è seduto leggermente sulla mia testa e ha fatto un sigillo stretto – ma non scomodo – intorno alle mie orecchie. L’ho indossato per ore di gioco, andando al lavoro e semplicemente seduto ad ascoltare musica senza effetti negativi.

Ho consegnato l’auricolare a un collega, che ha accettato la mia valutazione – e poi ho proceduto a indossare l’auricolare per il resto della giornata, non volendo restituirlo. S

teelSeries sta ovviamente facendo qualcosa di giusto.

Prestazioni di gioco
Poiché Arctis Pro Wireless ha così tante porte nel suo trasmettitore, puoi collegarlo al tuo dispositivo di gioco in vari modi. Per iniziare, però, parliamo della qualità su PS4 e PC, poiché SteelSeries aveva in mente quei due sistemi quando ha progettato le cuffie.

Prima di tutto, mentre collegherai il trasmettitore al PC tramite USB e alla PS4 tramite cavo audio ottico, la qualità del suono è la stessa in entrambi i casi. Ha semplicemente a che fare con il modo in cui ciascun sistema elabora il suono PCM lineare. Grazie al trasmettitore, puoi sperimentare l’audio surround 7.1 su entrambe le piattaforme, nonché regolare le opzioni di equalizzazione per Immersion (giochi per giocatore singolo), Performance (giochi multiplayer), Musica, Intrattenimento e altro ancora.

SteelSeries Arctis Pro

Se hai utilizzato altri auricolari Arctis, non sarai sorpreso di apprendere che Arctis Pro Wireless suona alla grande. Anche se vale sicuramente la pena modificare le opzioni di equalizzazione (in realtà non ero così impressionato dall’impostazione Balanced predefinita, che suonava alti e confusi per la maggior parte delle applicazioni), sperimenterai alti sottili, medi chiari e bassi definiti. Vorrei che il basso avesse un po ‘più di potenza dietro, soprattutto per la musica, ma il bilanciamento era generalmente giusto per i giochi.

Ho testato l’auricolare con una varietà di giochi per PC e PS4, inclusi La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra, StarCraft: Remastered, Overwatch e .hack // G.U. Ultima ricodifica. Tra le modalità Immersion e Performance, Arctis Pro Wireless ha fornito tutto ciò di cui avevo bisogno, sia che si trattasse di un suono direzionale stretto per volare sulla mappa come D.Va, o di un dialogo chiaro per il lavoro vocale ampio e sincero di Haseo e dei personaggi stravaganti del suo gruppo .

Sconto
SteelSeries Arctis Pro Wireless - Cuffie da...
8.081 Recensioni
SteelSeries Arctis Pro Wireless - Cuffie da...
  • La doppia tecnologia wireless fornisce un audio wireless 2.4G senza perdite tuttofare per il gioco, combinato con & agrave; connettività Bluetooth per dispositivi mobili
  • Dotati di magneti al neodimio ad alta densità, gli altoparlanti premium high r& solution riproducono un ampio spettro di frequenze del 10%. 40.000 Hz con realismo e chiarezza & amp; eacute; mozzafiato

I giocatori su PC sono probabilmente abituati a cuffie che offrono questo livello di qualità del suono, ma è molto più raro su PS4. Ascoltare la musica, gli effetti sonori e il lavoro vocale pompati attraverso il cavo audio ottico (anche se richiede una configurazione noiosa) ha avuto un effetto notevole su quanto tutto suonasse bene. La musica era più chiara e immediata; le voci erano più profonde. Gli audiofili che vogliono ottenere il massimo dalla loro PS4, specialmente se è anche la loro macchina preferita per TV e film, potrebbero voler controllare Arctis Pro Wireless solo per le sue applicazioni console.

Tra le modalità Immersion e Performance, Arctis Pro Wireless ha fornito tutto ciò di cui avevo bisogno, sia che si trattasse di un suono direzionale stretto per Overwatch o di un dialogo chiaro per i giochi di ruolo.
Meno entusiasmante, ma comunque utile, è il modo in cui Arctis Pro Wireless gestisce il Bluetooth e l’audio con cavo da 3,5 mm. Puoi connetterti a un telefono (o un PC, se non sei eccessivamente preoccupato per la qualità del suono) tramite Bluetooth e ho trovato la connessione affidabile e funzionale. Giochi come Tales of the Rays suonavano bene, e probabilmente sono tutte le prestazioni di cui avrai bisogno in metropolitana o in aereo.

SteelSeries Arctis Pro

Ho anche testato la connessione da 3,5 mm con un controller Xbox One, che è l’unico modo in cui l’auricolare funziona con una Xbox One. Ancora una volta, era funzionale: meglio di un auricolare economico, ma non buono come un accessorio Xbox One dedicato e di fascia alta. Tuttavia, era un po ‘odioso che i controlli del volume integrati non funzionassero in questa modalità; Ho dovuto regolare il volume tramite il menu Xbox, che non è così intuitivo nel bel mezzo del gioco.

(Vale anche la pena notare: la modalità audio da 3,5 mm non richiede alimentazione aggiuntiva, quindi puoi ascoltare e ricaricare allo stesso tempo. Questo non dovrebbe essere un problema a causa della seconda batteria, ma è bene avere l’opzione , nel caso in cui.)

Caratteristiche
La scatola del trasmettitore è il luogo in cui vivono tutte le interessanti funzionalità di Arctis Pro Wireless. Qui puoi regolare il mix della chat, modificare (o creare) i profili di equalizzazione, attivare / disattivare il suono surround, gestire il tono laterale, cambiare gli ingressi, controllare il volume e altro ancora.

(Il software SteelSeries Engine alla fine sarà in grado di offrire tutte le stesse opzioni su PC, ma l’aggiornamento appropriato non è ancora disponibile. I rappresentanti di SteelSeries mi hanno assicurato che il trasmettitore può ottenere tutti gli stessi effetti, quindi questo non dovrebbe influire sul rivedere, a meno che qualcosa non cambi drasticamente.)

È un dolore che lo schermo OLED sia così piccolo, il che rende difficile vedere da lontano. La scatola è anche piuttosto difficile da configurare sia su PS4 che su PC (anche se, per essere onesti, devi subire questo processo solo una volta). A parte questo, la scatola del trasmettitore è un piccolo dispositivo piuttosto notevole. Il numero di opzioni che ottieni è impressionante e la loro capacità di essere controllata tramite hardware piuttosto che software – direttamente dall’auricolare, nella maggior parte dei casi – lo rende molto più intuitivo rispetto al dover saltare avanti e indietro tra un gioco e il Programma motore.

Il trasmettitore funziona così bene, infatti, che il suo più grande difetto è che può trovarsi in un solo posto alla volta. Sebbene SteelSeries abbia ottimizzato Arctis Pro Wireless sia per PC che per PS4, la configurazione ingombrante e la pletora di cavi che accompagnano il trasmettitore rendono difficile il trasferimento tra i due sistemi, in particolare se si trovano in stanze diverse.

SteelSeries Arctis Pro

Un rappresentante di SteelSeries ha spiegato che il posizionamento della “console alla scrivania” è più comune di quanto si possa pensare e, in teoria, è possibile collegarlo simultaneamente a una PS4 e un PC. Ma se questo non è il modo in cui la tua configurazione appare a casa, dovrai scegliere per quale sistema lo desideri e mettere da parte un po ‘di tempo se vuoi cambiarlo.

ALTRO: Migliori cuffie da gioco 2018

Non è necessario passare avanti e indietro tra Bluetooth e una connessione wireless a 2,4 GHz su Arctis Pro; puoi averli entrambi attivi contemporaneamente. Questo è utile se vuoi, ad esempio, ascoltare un podcast sul tuo telefono mentre macini i livelli su un gioco PS4. Ma non posso fare a meno di scuotere la sensazione che questo fosse semplicemente il modo più semplice per implementare il Bluetooth, piuttosto che un obiettivo di progettazione in sé e per sé.

Sconto
SteelSeries Arctis Pro Wireless - Cuffie da...
8.081 Recensioni
SteelSeries Arctis Pro Wireless - Cuffie da...
  • La doppia tecnologia wireless fornisce un audio wireless 2.4G senza perdite tuttofare per il gioco, combinato con & agrave; connettività Bluetooth per dispositivi mobili
  • Dotati di magneti al neodimio ad alta densità, gli altoparlanti premium high r& solution riproducono un ampio spettro di frequenze del 10%. 40.000 Hz con realismo e chiarezza & amp; eacute; mozzafiato

Il Bluetooth ha almeno alcuni vantaggi. Puoi mettere in pausa o saltare i brani direttamente dall’auricolare, nonché rispondere alle chiamate o riagganciare. Il microfono funziona altrettanto bene con il Bluetooth come sopra i 2,4 GHz.

Parlando del microfono, tocca ai soliti standard Arctis: chiaro e preciso, con solo un po ‘troppa enfasi sui suoni P e S. Tuttavia, SteelSeries ha effettivamente risolto la mia preoccupazione con una soluzione ragionevole (ed economica): una copertura per microfono in schiuma, che agisce come un piccolo filtro anti-pop. A volte, le soluzioni più semplici funzionano davvero meglio.

SteelSeries Arctis Pro software

Esibizione musicale
Ho ascoltato brani di Flogging Molly, Old Crow Medicine Show, The Rolling Stones, G.F. Handel e (anche se non sono orgoglioso di ammetterlo) King Harvest su Arctis Pro Wireless, e tutto suonava abbastanza bene. Le voci erano sonore, gli strumenti erano nitidi e l’equilibrio tra i due era a regola d’arte.

Tuttavia, l’auricolare non offre molto nella gamma bassa, a meno che non si alzi davvero i bassi. Rendeva difficile sentire il cinguettio del basso in “Carry Me Back to Virginia” degli Old Crow Medicine Show o le parti più basse del coro in “Messiah” di Handel.

Ecco il problema: Arctis Pro Wireless suona in modo molto simile ad Arctis 7 quando si tratta di musica. Va bene, tranne per il fatto che Arctis 7 costa $ 150, mentre Arctis Pro Wireless costa $ 330. Per più del doppio del prezzo, mi aspettavo di sentire una sostanziale differenza di qualità, ma la maggior parte dell’aumento del prezzo sembra essere andato al trasmettitore.

ALTRO: Migliori cuffie 2018

Forse questa è una preferenza personale, ma credo che dopo una certa soglia di prezzo (diciamo $ 150), le tue cuffie da gioco dovrebbero anche raddoppiare come cuffie per la musica di tutti i giorni. Arctis Pro Wireless può farlo, ma se spendessi $ 330 per un auricolare musicale dedicato, saresti in grado di permetterti alcuni dei migliori modelli di consumo sul mercato. Diamine, anche se spendessi $ 150 su Arctis 7 e altri $ 170 su un paio di cuffie di Sennheiser o Bose, saresti comunque in grado di ottenere qualcosa di piuttosto impressionante.

SteelSeries Arctis Pro

Durata della batteria
SteelSeries afferma che Arctis Pro Wireless può durare fino a 10 ore con una carica, il che è in linea con la mia esperienza. Poiché il trasmettitore caricherà sempre una seconda batteria, è possibile, in teoria, scambiare tra le due indefinitamente. C’è anche un’opzione per caricare tramite micro USB, quindi è difficile immaginare una situazione in cui saresti completamente senza energia. Puoi anche ascoltare tramite jack audio da 3,5 mm, indipendentemente dal fatto che il dispositivo sia alimentato.

Arctis Pro Wireless contro Arctis Pro + GameDAC
Oltre ad Arctis Pro Wireless, SteelSeries sta rilasciando un modello cablato: Arctis Pro + GameDAC da $ 250.

In sostanza, Arctis Pro + GameDAC è un auricolare Arctis dotato di un convertitore digitale-analogico SteelSeries specializzato. In teoria, ciò consente ad Arctis Pro + GameDAC di fornire un suono di qualità superiore rispetto alla sua controparte wireless. In effetti, l’auricolare ha guadagnato un’ambita certificazione Hi-Res Audio, rara in una periferica di gioco. Gli audiofili hard-core potrebbero voler esaminare Arctis Pro + GameDAC, soprattutto se per loro non è necessaria una configurazione wireless.

Linea di fondo
Se desideri un’esperienza audio ricca con l’equalizzazione basata su hardware, specialmente su una PS4, Arctis Pro Wireless offre alla grande. È robusto, intuitivo e versatile. A meno che tu non sia un appassionato di musica davvero dotato, potresti utilizzare Arctis Pro Wireless per ogni applicazione audio della tua vita, dai giochi a casa, all’ascolto di musica in treno, alla corrispondenza con i colleghi durante le videochiamate. Ogni pezzo del prodotto sembra premium e se SteelSeries ha tagliato un angolo ovunque durante la progettazione o la produzione, non riesco a trovarlo.

Tuttavia, Arctis Pro Wireless porta con sé alcuni fastidiosi fastidi. È difficile connettersi sia a un PC che a una PS4; è difficile vedere il trasmettitore in un soggiorno; non è musicalmente capace come dovrebbe essere. C’è anche la questione del prezzo. Trecentotrenta dollari sono semplicemente un’enorme quantità di denaro per chiedere un auricolare che, in termini di qualità grezza, non è un mondo a parte dall’Artis 7 da 150 dollari.

Mentre penso che Arctis 7 sia ancora una multa scelta wireless per la maggior parte dei giocatori, quelli con qualche soldo in più da bruciare dovrebbero assolutamente controllare Arctis Pro Wireless. Non costa poco, ma le cose migliori della vita raramente lo fanno.

Sconto
SteelSeries Arctis Pro Wireless - Cuffie da...
8.081 Recensioni
SteelSeries Arctis Pro Wireless - Cuffie da...
  • La doppia tecnologia wireless fornisce un audio wireless 2.4G senza perdite tuttofare per il gioco, combinato con & agrave; connettività Bluetooth per dispositivi mobili
  • Dotati di magneti al neodimio ad alta densità, gli altoparlanti premium high r& solution riproducono un ampio spettro di frequenze del 10%. 40.000 Hz con realismo e chiarezza & amp; eacute; mozzafiato

Lo Staff consiglia di leggere anche:

I Best Sellers secondo gli utenti Amazon: